Come Configurare iPhone, alla Prima Accensione


Data di Pubblicazione: ven 14 ottobre 2016|
Categoria:
iPhone |
Autore:
Alessandro | |
Commenti:
Nessuno »

Al primo avvio o dopo aver effettuato un ripristino é necessario configurare iPhone. Inserire la SIM nell’apposito alloggio laterale, accendere il dispositivo e quando richiesto di scegliere la lingua, la nazione ed eventualmente selezionare la rete Wi-Fi di casa e inserirne le credenziali di accesso, in altre parole la chiave WPA.

A questo punto bisognerà attendere l’attivazione di iPhone che potrebbe richiedere qualche minuto.

Al termine viene richiesto se abilitare servizi di localizzazione (gps) e subito dopo come configurare iPhone, é possibile: configurare come nuovo iPhone, ripristinare da backup iCloud o ripristinare da backup iTunes.

Scegliendo il ripristino i vostri dati personali e i contenuti acquistati appariranno automaticamente sul device.

Impostandolo come nuovo iPhone é necessario inserire i dati del proprio account Apple o se non si possiede creare un nuovo Id Apple.

Seppur sconsigliato si può ignorare l’inserimento di un account. Ricordando che in questo caso non sarà possibile bloccare, formattare o localizzare iPhone in caso di smarrimento o furto.

Poi, accettare i termini e le condizioni.

Da notare, che nei modelli più recenti, opzionalmente si può configurare il Touch ID, cioè lo sblocco di iPhone tramite impronta digitale.

In questo caso appoggiare più volte il dito fino al completamento della registrazione dell’impronta.

In ogni caso é anche possibile aggiungere un codice di sblocco.

Infine decidere se scegliere Siri, il sistema di riconoscimento vocale ed inviare informazioni sulla diagnosi nonché lo zoom sul display.


Lascia una Risposta