Domanda ATA 2017: come compilare modello D3 scelta delle scuole su Istanze online


Data di Pubblicazione: mer 14 marzo 2018|
Categoria:
Pubblica Amministrazione |
Autore:
Alessandro | |
Commenti:
Nessuno »

Dopo quasi 6 mesi di attesa è finalmente disponibile on line il modello D3 che consente di scegliere fino a un massimo di 30 scuole per la domanda ATA del triennio 2018-2021.

E’ possibile compilare il modello D3 sul sito di Istanze online da mercoledì 14 marzo e
fino alle ore 14.00 di venerdì 13 aprile.

Prima di proseguire nella lettura di questa guida è fondamentale avere un account su Istanze on line (leggere: Bando ATA 2017: come fare iscrizione Istanze online)

Successivamente verificare che la domanda ATA sia stata caricata sul sistema (vedere: Come verificare inserimento domanda ATA 2017 su Istanzeonline).

Una volta effettuato l’accesso su Istanze online fare clic sul proprio nome, posizionato in alto a destra dello schermo e subito dopo fare clic su “Area riservata”.

A questo punto fare clic su “Istanza Modello D3 ATA III Fascia” posizionato sulla colonna sinistra.

Una pagina informativa chiarisce alcuni punti chiave sul modello D3, quali:

  • La scelta delle sedi e in particolare la modifica nonché l’annullamento è possibile fino alla data di scadenza dell’istanza.
  • Non utilizzare il tasto “indietro” del browser. Se avete la necessità di dover rivedere o modificare alcune informazioni bisogna utilizzare i tasti posti in fondo alla pagina.

Per cominciare fare clic sul pulsante “Presenta istanza”

Acquisizione domanda

L’acquisizione della domanda si compone di 5 passaggi.

I primi tre passaggi contengono informazioni acquisite tramite la domanda cartacea. Tali informazioni non possono essere modificate.

  • Dati anagrafici
  • Dati di recapito
  • Visualizza i dati dell’istituto dove è stata presentata la domanda (allegato D1 e D2)

Aggiungere sedi

Il passaggio 4 consente l’inserimento delle sedi e la successiva visualizzazione. Per inserire una sede fare clic su “Aggiungi sede +”. Subito dopo si aprirà una finestra pop up dove selezionare il comune e/o la tipologia di istituto. Per avviare la ricerca fare clic su “Cerca Sedi”.

Per ogni scuola sarà mostrato il codice, la denominazione, l’indirizzo completo e il link diretto al sito web. La selezione di una o più scuole avviene facendo segno di spunta sul relativo quadratino che precede il codice meccanografico.

Al termine confermare la scelta facendo clic su “Inserisci”.

Verrà mostrato a schermo la lista delle sedi selezionate. Per rimuovere una sede fare clic sull’icona a forma di bidone. E anche possibile modificare l’ordine facendo clic sulle rispettive frecce presenti nella colonna “Ordina”, da notare che:

L’ordinamento delle sedi non ha alcun impatto in fase di produzione delle graduatorie.

Il numero massimo di sedi esprimibili è 30 mentre il numero minimo è 1 – purché non sia la stessa scuola in cui sia stata inviata la domanda cartacea, in questo caso speciale sarà obbligatorio inserire un’altra scuola per proseguire col passaggio 5.

Codice Personale

Concluso il passaggio 4 per inoltrare la scelta delle sedi compilata è necessario inserire il codice personale e poi fare clic su “Conferma Inoltro”.

Il codice personale è composto da un minimo di 8 a un massimo di 10 caratteri e deve essere inclusa almeno una lettera maiuscola, minuscola e un numero. Non contiene caratteri speciali (simboli). Da notare che nella circostanza in cui il codice personale sia stato generato automaticamente è composto esclusivamente da lettere maiuscole e numeri.

Se tutto è filato liscio sarà mostrato il seguente messaggio:

La domanda è stata salvata nell’archivio delle istanze in formato Pdf, nella sezione relativa all’anno in corso.

Il nome del documento è:

ModelloD3_nomecognome_2018.pdf

(clicca sul nome per visualizzarlo)

Il documento è stato inviato all’indirizzo e-mail: …

L’email viene inviata automaticamente dal sistema Istanze online dall’indirizzo noreply@istruzione.it e con oggetto: Graduatorie d’Istituto Personale ATA – Presentazione Modello D3.

Il codice personale sarà richiesto anche nel caso in cui desideraste modificare le sedi e inviare così una nuova istanza che annulla quella precedente.

Differenza tra Recupero o Rigenerazione Codice Personale

Qualora non ricordaste il codice personale è possibile recuperarlo accedendo a Istanze online – Funzioni di servizio – Recupero Codice Personale; verrà richiesto di inserire il proprio codice fiscale e subito dopo di rispondere alla domanda segreta.

Purtroppo nel caso in cui abbiate dimenticato anche la risposta sarete costretti a richiedere la rigenerazione.

La richiesta di rigenerazione del codice comporta a non poter più utilizzare l’inoltro delle Istanze fino a una nuova identificazione presso un istituto scolastico o un ufficio.

Per procedere con la rigenerazione inserire il codice fiscale e fare clic su “Prosegui”.

Conclusioni

La compilazione online del modello D3 è fondamentale per avere ulteriori possibilità di lavorare nel mondo della scuola, e in particolare come assistente amministrativo (impiegato), assistente tecnico e collaboratore scolastico (bidello).

Ricordiamo che tra le 30 preferenze non è obbligatorio inserire la scuola dove è stata inviata la domanda cartacea.

La non presentazione del modello D3 non esclude l’inserimento in graduatoria tuttavia limita la presenza solo nella scuola dove è stata presentata la domanda.

Ricordiamo ancora una volta che il termine ultimo utile per l’inserimento delle 30 scuole nel modello D3 su Istanze online è fissato per venerdì 13 aprile alle ore 14.00. (fonte ufficiale: Miur).


Lascia una Risposta