Tinyscanner come trasformare smartphone Android e iPhone in scanner


Data di Pubblicazione: dom 4 giugno 2017|
Categoria:
Android, iPhone |
Autore:
Alessandro | |
Commenti:
Nessuno »

Nonostante ci stiamo spostando verso una società sempre più digitalizzata a volte può capitare di avere la necessità di digitalizzare documenti cartacei. In questi casi, soprattutto qualora siano occasionali, non conviene acquistare uno scanner portatile bensì – tramite una specifica app – usare lo smartphone Android oppure l’iPhone come scanner.

L’app più popolare per trasformare smartphone (ma anche tablet Android) e iPhone (nonché iPad) in uno scanner si chiama Tinyscanner ed è scaricabile gratuitamente dai rispettivi store.

Mentre per chi dispone di uno smartphone Windows Phone 8.1 o Windows 10 è possibile usare l’app Scan2pdf, scaricabile gratuitamente dal Windows Store.

Per ottenere un risultato ottimale è necessario trovarsi in un ambiente abbastanza luminoso e avere un ripiano dove posare il cartaceo da scansionare.

Tinyscanner, come funziona

L’utilizzo di Tinyscanner è semplice. Aperta l’app basta scattare una foto, decidere se salvare come documento a colori o in bianco e nero, ed eventualmente agire sulla luminosità. Infine assegnare un nome e salvare.

I documenti digitalizzati con Tinyscanner si possono inviare via e-mail, caricare sui vari cloud (ad esempio iCloud, Google Drive e Microsoft One Drive) – o  nel caso in cui non sia possibile avere una connessione a internet – si trasferiscono off line tramite una qualsiasi pen drive (ciò vale per dispositivi Android).

I file scansionati si possono salvare nei formati universali: PDF (per documenti) e JPEG (per foto).

Tra le poche impostazioni modificabili ci sono: la scelta delle dimensioni pagina (di default A4), processo di default (predefinito in bianco e nero, ma è possibile scegliere anche tra: colore, foto, scala grigi e ultimo filtro), configurare un codice di protezione e abilitare il drive wi-fi (consente di scaricare direttamente sul computer – che condivide la stessa rete wifi – i file scansionati, digitando sulla barra degli indirizzi l’url locale assegnato automaticamente).

Le funzionalità fin qui descritte sono valide sia su iPhone/iPad che su smartphone/tablet Android.

Scaricare TinyScanner

Android | Apple


Lascia una Risposta