31 Ottobre 2014: Chiude Windows Live Messenger

Il 31 ottobre 2014 la Cina sarà l’ultimo paese dove verrà chiuso Windows Live Messanger, il popolare programma di messaggistica dopo 15 anni chiude definitivamente rimpiazzato da Skype.

Il messanger, come in gergo è stato chiamato, ha rappresentato prima di Facebook, Twitter e dei vari Whatsapp il modo più immediato per mettersi in contatto con altre persone.

Con il messanger si potevano scambiare messaggi istantanei, videochattare, condividere file e persino avere un piccolo spazio blog.

Nato per contrastare AOL, il messanger si è rinnovato negli anni diventando da un semplice messanger ad uno strumento polivalente, aggiungendo una suite di software quali il client-server di Windows Mail, Windows Movie Maker, un editor di foto e molto altro ma non è riuscito a contrastare fino in fondo il fenomeno Skype, considerato da molti di qualità nettamente superiore, al punto che Microsoft, nel 2011, decise di comprare Skype, trasferire l’utenza Msn su quest’ultimo e appunto chiuderlo definitivamente dopo questo breve periodo di assestamento durato circa 3 anni.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *