4 consigli per navigare in maniera sicura su Internet

Quattro piccoli ma importantissimi consigli per navigare in sicurezza su internet. Nello specifico: l’installazione di un firewall, l’aggiornamento periodico del sistema operativo e del software installato, l’uso e l’aggiornamento di un buon antivirus con filtro antispam e antispyware e, infine, alcune piccole accortezze da compiere prima di aprire un link o un allegato di un’email.

Installare un firewall

Un firewall può essere un software o hardware che costruisce una parete difensiva intorno al computer, controllando sia il traffico in entrata sia in uscita. Questo sistema aiuta a prevenire attacchi da hacker e software malevolo.
Windows è già fornito di un proprio firewall tuttavia è possibile installarne anche uno esterno come Zone Allarm.

Aggiornare il software

La maggior parte degli attacchi hacker sono realizzati da organizzazioni criminali che hanno trovato il modo di infiltrarsi accedendo da punti vulnerabili del software installato. Pertanto è importante installare regolarmente gli aggiornamenti di sicurezza offerti dai produttori di software per il sistema operativo così come Windows e applicazioni Java. Gli attacchi malware adesso arrivano anche via browser quindi è essenziale anche in questo caso avere l’ultima versione aggiornata.
L’aggiornamento di programmi esterni al sistema operativo può avvenire grazie alla utily di software di ottimizzazione come CCleaner.

Usare l’antivirus

I programmi antivirus scansionano email e altri file sul computer alla ricerca di virus, worm e trojan horse. Se ne trovano uno, il programma lo isola o lo elimina prima che possa creare danni. I programmi anti-spyware avvisano quando degli spyware tentano di installarsi. Inoltre, si occupano di scansionare periodicamente il computer alla ricerca di spyware e procedere alla loro rimozione. Poiché ogni giorno vengono generati nuovi malware è importante avere un antivirus che si aggiorna automaticamente. Non installare antivirus visualizzati all’interno di finestre pop-up giacché si tratta, quasi sempre, di programmi malevoli.
Dalle ultime versioni di Windows anche Microsoft ha integrato un proprio antivirus (Windows Defender) tuttavia esistono software più performanti come Avira, in versione gratuita.

Fare attenzione a email e download

È importante prestare attenzione quando si apre un’email con allegato. Infatti, i file contenuti al messaggio rappresentano la principale sorgente di infezione. Non aprire mai un allegato inviato da sconosciuti. Inoltre, fare attenzione quando si fa clic sui link presenti nel messaggio di posta elettronica. I collegamenti ipertestuali sono spesso usati come tentativo di phishing e operazioni di spyware potendo trasmettere virus. Fare clic solo su link di cui ci si possa fidare.
Considerare di installare un filtro antispam per prevenire la ricezione di posta indesiderata. Non rispondere mai a un’email di spam, anche se è presente il link per cancellarsi poiché rispondendo, inevitabilmente, si confermerebbe la validità dell’indirizzo email.
Negli ultimi anni, gli attacchi online hanno sviluppato sofisticati modi di tracciare gli utenti installando malware mentre navigano sul web. Può anche capitare di essere attaccati implicitamente da un video, dove, il sistema chiede di scaricare uno specifico software per poterlo vedere ma in realtà si tratta di un cavallo di troia col quale il malware accede al computer.

La sicurezza è una delle parti fondamentali nella manutenzione di un computer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.