A che cosa servono le app di Google?

Il popolare motore di ricerca mette a disposizione una serie di indispensabili applicazioni sia per desktop sia per mobile, tutte ospitate sul cloud protetto associato col proprio account personale.

I vantaggi del cloud

I vantaggi di una piattaforma cloud sono davvero tanti, quali:

  • Accedere da qualsiasi luogo, basta avere un dispositivo connesso a internet e fare il login al proprio account Google.
  • Avere a disposizione una serie di applicazioni professionali gratuite.
  • Possibilità di lavorare in maniera cooperativa su vari progetti quali: documenti, fogli, presentazioni e moduli.
  • Disporre di una cronologia che consenta di visualizzare le modifiche ed eventualmente ripristinarle.
  • Utilizzare un hard disk virtuale dove conservare i propri file e recuperarli in ogni momento, evitando attacchi locali come ransomware.
  • Multicompatibilità si accede dalla versione browser o dalla rispettiva app su smartphone e tablet Android.

Ecco i principali servizi che troviamo quando facciamo clic su quei nove puntini, in alto a destra della pagina iniziale di Google.

  • Gmail è il servizio di posta elettronica ordinaria.
  • Drive è uno spazio virtuale dove caricare i propri file o condivisi con gli altri.
  • Documenti programma cloud per elaborare testi.
  • Fogli software cloud per fogli di calcolo.
  • Presentazioni applicazione cloud per presentazioni multimediali.
  • Calendar agenda/calendario per gestire gli appuntamenti.
  • Chat servizio di messaggistica interna che consente di dialogare con in membri di un gruppo.
  • Meet nota piattaforma per avviare videoconferenze.
  • Moduli app cloud per realizzare quiz e sondaggi.
  • Sites applicativo per creare un sito web.
  • Contatti non è altro che la rubrica di email e numeri di telefono.
  • Youtube per vedere e/o caricare filmati.
  • Maps navigatore satellitare.
  • News aggregatore di notizie dai principali quotidiani e siti d’informazione.
  • Foto piattaforma cloud per gestire e condividere le proprie foto.
  • Google Keep piattaforma cloud per gestire, ed eventualmente condividere, note e appunti.
Le app descritte in questo articolo sono soltanto le più importanti, la lista è piuttosto lunga.
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *