Assemblare PC: Lettore schede di memoria

Le schede di memoria generalmente sono usate dalle fotocamere digitali e dalle reflex e negli ultimi anni – tramite il formato miniSD – come memoria espandibile di smartphone e tablet Android e Windows Mobile.

Il successo di questo nuovo standard è dato dalla dimensione compatta unita alla possibilità di immagazzinare numerosi dati.

Già da queste poche righe si può capire l’importanza di avere installato un lettore.

Il lettore di schede di memoria sotto un punto di vista estetico nonché pratico ha sostituito a tutti gli effetti i vecchi lettori di floppy disk. Di fatto ha le stesse dimensioni, l’ormai consolidato standard 3,5 pollici, adottato anche per hard disk e unità ottiche su pc desktop (mentre su pc portatili si usa lo standard 2,5 pollici).

Montare lettore schede di memoria interno

Attenzione! Effettuare le operazioni di montaggio a computer spento, scollegato dalla rete elettrica.

Montare un lettore di schede di memoria interno su pc desktop è semplice.
Fornirsi di un cacciavite e di alcune viti. 

Poi, eseguire le operazioni:

  • Rimuovere il coperchio frontale del case.
  • Introdurre il lettore frontalmente.
  • Svitare le viti dal retro del case.
  • Togliere il coperchio laterale del case.
  • Collegare il cavo del lettore di schede nella porta USB (9 pin) sulla scheda madre.
  • Fissare lateralmente il lettore con una o più viti.
  • Rimettere il coperchio laterale del case.
  • Avvitare le viti dal retro del case.
  • Accendere il pc e verificare se il lettore viene riconosciuto.

Differentemente da ciò che accade per il disco rigido e per l’unità ottica il lettore di schede di memoria viene alimentato direttamente dalla scheda madre.

Tuttavia nel caso in cui il lettore di schede di memoria interno fosse fornito di porte usb 3.0 avrà un cavo aggiuntivo che andrà collegato al relativo attacco 3.0 presenti sulla scheda madre.

In genere i lettori di schede di memoria sono in grado, di leggere le schede: SD,  MS, MMC, XD, SM, CF, MD e Transh flash nonché spesso è presente anche una porta usb.

L’installazione dei driver avviene automaticamente e sono compatibili, oltre che su sistemi Windows, anche su Linux Ubuntu.

Dei led indicano il funzionamento corretto del device.

Nel caso di pc piuttosto datati, in cui non sia presente la porta usb interna sulla scheda madre, è possibile comprare un lettore di schede di memoria esterno collegabile a una qualsiasi porta usb del case.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *