Buono 4anni risparmio semplice, il nuovo PAC di Poste Italiane?

Torniamo a parlare di PAC Piano di Accumulo del Capitale e dopo la recensione di Gimme5, l’innovativa app che consente di mettere da parte piccole cifre, a partire da 5 euro mensili, oggi è la volta del piano di risparmio semplice di Poste Italiane.

Tale strumento finanziario ha tutte le caratteristiche del PAC tuttavia anziché investire in fondi le somme prelevate automaticamente ogni mese vengono reinvestite nei buoni fruttiferi postali.

Al momento di scrivere, Risparmio Semplice, è legato in esclusiva al buono fruttifero 4 anni risparmio semplice che consente di ottenere un rendimento standard lordo dello 0,40% che diventa premiale, qualora si mantenga il piano per almeno due anni, raggiungendo lo 0,60%. 

La ritenuta fiscale è quella vigente per i buoni fruttiferi pari al 12,50%.

I tassi netti annui, pertanto, sono dello 0,35% standard e dello 0,53% premiale.

Per sottoscrivere Risparmio semplice è necessario essere maggiorenni ed essere titolari di un conto corrente o di un libretto postale.

L’importo minimo prelevabile dal conto o dal libretto è di 50 euro o multipli al mese oppure ogni bimestre (a scelta del cliente: il 5 o il 27).

Attenzione! se il portafoglio dei buoni fruttiferi raggiunge quota 5.000 euro sono sottoposti a imposta di bollo, pari allo 0,20%.

Inoltre tali buoni vanno in prescrizione 10 anni dopo la data di scadenza.

Ulteriori informazioni sul sito di Poste Italiane.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *