Cashback di Stato e il problema dei pagamenti con il Bancomat

I correntisti che hanno registrato, per il Cashback di Stato, come metodo di pagamento solamente il Bancomat incorreranno, prima o poi, in transazioni non registrate.
Il motivo è dovuto al POS usato in fase di pagamento.
Di fatto il Bancomat è collegato a due circuiti: PagoBancomat e un altro che dipende dagli accordi fatti con la banca, spesso riferibile al circuito Maestro di Mastercard.

A causa di ciò, se la carta è stata registrata solamente come PagoBancomat verranno registrate solamente le transazioni eseguite con questo circuito.

Per ovviare a questo problema è fondamentale registrare il Bancomat anche come carta di debito/credito, effettuando i seguenti passaggi:

  1. Accedere all’app IO tramite le proprie credenziali SPID.
  2. Fare un tocco su Portafoglio.
  3. Poi un tap sul cashback in corso e subito dopo su Aggiungi un metodo al Cashback.
  4. Scegliere la prima voce “Carta di credito, debito o prepagata”.
  5. Inserire le cifre stampate sul Bancomat unitamente alla data di scadenza, al CVV e al nome dell’intestatario.

Assicurarsi, inoltre, che il Bancomat, con funzioni di carta di debito/credito, sia abilitato alle transazioni online poiché verranno accreditati pochi centesimi.

Il Bancomat è anche una carta di credito/debito utilizzabile online e nei negozi.

Effettuata questa registrazione tutte le transazioni saranno contabilizzate, indipendentemente se nel punto vendita sia usato un POS PagoBancomat piuttosto che un POS associato alle carte di credito.

Le transazioni visualizzate dall’app IO, mostreranno il circuito con il quale è stato effettuato il pagamento pertanto sarà mostrato il logo PagoBancomat piuttosto che le ultime cifre della carta di debito o credito ad esso associato.

Tutto ciò che è stato descritto in questo articolo fa riferimento ai correntisti che hanno registrato il metodo di pagamento usando l’app IO, unitamente all’identità digitale SPID, mentre non si registrano problemi per chi ha effettuato l’associazione del Bancomat, o come nel caso di Poste Italiane del Postamat, attraverso la funzione inclusa nell’app della Banca.

Le transazioni del Cashback di Stato, generalmente, vengono registrate entro 72 ore lavorative, tuttavia, nel fine settimana, potrebbero rendersi necessari più giorni affinché vengano visualizzate all’interno dell’app IO.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *