Cerca Cabina Telefonica Pubblica

Fino a qualche decennio fa, erano parecchie le cabine telefoniche pubbliche di Telecom Italia ma con la diffusione dei cellulari si sono sempre più ridotte, ma nonostante ciò l’importanza di un telefono pubblico anche nell’epoca digitale può risultare fondamentale in certi casi.

Basti pensare in un classico caso della “legge di murphy”, quando tutto deve andare storto andrà storto. Siamo in una strada di campagna, la macchina si guasta, il cellulare è con poco credito o la batteria l’ha “consumata” internet e non abbiamo nessuna alternativa tranne che una cabina poco distante.

cabina-telefonica

Sul sito di Telecom Italia è possibile cercare tutti i telefoni pubblici scrivendo il comune ed eventualmente l’indirizzo e per ogni scheda viene riportato lo stato (attivo oppure disattivato), la modalità di pagamento (a moneta oppure a scheda), la tipologia (se è stradale (sul marciapiede), all’interno di un esercizio commerciale) ed inoltre se è possibile attivare il servizio “mi chiami?”

Si chiama Digito, il nome del telefono pubblico, che permette non solo di effettuare chiamate ma anche di inviare sms, fax, messaggi di posta elettronica; Ti contatto (per inviare un messaggio vocale anche se il destinatario non ha la segreteria telefonica); Mi chiami (per ricevere una chiamata in caso non si abbia credito sufficiente, in questo caso il chiamante comunicherà il numero al chiamato e quest’ultimo dovrà comporre il numero 199.229.229) e Qui Arte, un servizio di informazione telefonica (costo € 0,50 per una durata di 4 minuti).

L’invio di un SMS costa 10 cent (IVA inclusa). L’invio di un fax o di un’e-mail costa 20 cent (IVA inclusa).

Il costo della chiamata da telefono pubblico è calcolato sugli scatti.

Ogni scatto ha un costo di € 0,10.

Sia per le chiamate a telefoni fissi che cellulari c’è lo scatto alla risposta. Gli altri scatti si basano sul ritmo di tassazione, calcolato sui secondi.

Ad esempio una chiamata ad un telefono fisso, in un minuto include 2 scatti (€ 0,20) poichè c’è lo scatto alla risposta più lo scatto dopo 53 secondi, però nei giorni festivi diventa dopo 290 secondi.

Diversamente verso i cellulari è uno scatto ogni 13.80 secondi e pertanto in un minuto ci sono 4 scatti più la risposta è il costo dovrebbe essere di € 0,50, più del doppio rispetto al telefono fisso.

Poi ci sono chiamate a satellitari e telefoni internazionali, dove sul sito di Telecom trovate le tariffe complete.

Gli apparecchi Digito permettono di usare le monete da 10, 20 e 50 cent e quelle da 1 €.

Le monete inserite e non utilizzate sono restituite al termine della conversazione. L’eventuale credito residuo delle monete parzialmente utilizzate resta a disposizione per le chiamate successive per 180 secondi.

Infine ricordiamo che le chiamate da telefono pubblico risultano identificate come numero riservato.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *