Come aumentare punteggio ATA conseguendo certificazione informatica EIPASS

Il 30 settembre uscirà il bando ATA triennale 2017/2020 per le assunzioni del personale amministrativo, tecnico e ausiliario delle scuole. Basandoci su quanto pubblicato sull’ultimo bando del 2014 uno tra i pochi metodi per aumentare il proprio punteggio è rappresentato dalle certificazioni informatiche.

Ebbene precisare che indipendentemente dal numero di certificazioni possedute sarà valutata solamente quella col punteggio maggiore. E appunto tra le certificazioni informatiche che consentono di ottenere il miglior punteggio c’è la nuova EIPASS.

Se ECDL rappresenta la patente europea del computer EIPASS, invece, è il passaporto internazionale del computer. Nonostante gli argomenti dei moduli trattati siano simili c’è una particolarità unica nell’EIPASS quella di poter fare tutto online. Sì, avete letto proprio bene, dall’iscrizione fino al conseguimento del certificato, EIPASS può essere conseguita tranquillamente seduti da casa propria senza la necessità di prenotare alcun esame o sostenere ulteriori costi.

Sono decisamente pochi i requisiti per ottenere EIPASS:

  • Avere un computer, smartphone o tablet connesso a internet, preferibilmente ad alta velocità.
  • Disporre di una carta di credito, anche prepagata come la Postepay, per effettuare il pagamento in unica soluzione.
  • Dedicare qualche giorno allo studio, alle esercitazioni e allo svolgimento dell’esame finale.

Ogni corso online + certificazione EIPASS è suddiviso in vari moduli, ognuno dei quali include l’obbligatorietà di visionare tutte le video lezioni (o in alternativa, dove possibile, le audio lezioni), scaricare il manuale in formato PDF, effettuare illimitate esercitazioni e quando vi sentite preparati effettuare il test di autovalutazione.

Il punteggio minimo per superare il test è di rispondere positivamente ad almeno il 75% delle 30 domande disponibili.

Qualora non superate l’esame potete ripeterlo più volte tuttavia dopo tre errori sarà richiesto di rifare il videocorso. In ogni caso, differentemente dall’ECDL, non è necessario sostenere altri costi per esame non superato.

I quesiti possono essere sotto forma di quiz (risposta multipla, vero o falso o più risposte esatte) oppure di pratica (simulazione del software).

Completato il test di autovalutazione finale il certificato EIPASS sarà consegnato via posta elettronica, nel formato universale PDF, entro 30 giorni.

Comparazione ECDL vs EIPASS

Descrizione ECDL EIPASS
Conseguimento online
Costo singolo esame
Costo per modulo
Materiale fornito
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *