Come creare un sito web semplice

In questa piccola guida ti spieghiamo come creare un sito semplice semplice.
Di che cosa hai bisogno?
Oltre, ovviamente ad un pc connesso ad internet!
Un programma gratuito per la creazione delle pagine web
Uno spazio web – anche gratuito – per la pubblicazione del sito.
Un altro programma per la pubblicazione dei contenuti.

Il software per la creazione

 

Il programma più utilizzato per generare pagine html, con una visuale grafica, ma all’occorrenza si può passare a gestire anche il codice sorgente.
E’ NVU, un progetto open source dei primi anni di questo nuovo millennio, poi ripreso non ufficialmente con Kompozer. Compatibile con i principali sistemi operativi: Linux, Windows e Mac ed è stato tradotto in lingua italiana.
Se hai già usato un elaboratore di testi, come Microsoft Word, Openoffice o Microsoft Works, ritroverai tanti elementi familiari, che poi sono degli standard come la formattazione del testo, l’inserimento d’immagini, tabelle ecc.
Una volta creata la tua pagina, salvala, scrivendo il titolo della pagina – quello che verrà mostrato nella barra del titolo di tutti i browser, non lasciare vuoto e scrivi qualcosa che sia inerente il contenuto, perché questa verrà indicizzata dai motori di ricerca -. Solo la prima pagina che crei deve chiamarsi index.html (index, dall’inglese indice) e come titolo puoi mettere Home page oppure il nome del sito.

Lo spazio web e l’indirizzo del dominio

La prima fase si è conclusa, ma in questo momento le pagine del tuo sito web, che poi dovrai collegare tra di loro, con l’inserimento dei link o di ancore; sono visibili solo sul tuo pc. Per approdare nell’immenso oceano di internet, devi avere uno spazio web e pertanto dovrai rivolgerti ad un provider.
Il servizio che ti consigliamo è Altervista.org,offre la possibilità di realizzare gratuitamente un sito web, il cui indirizzo url sarà di terzo dominio, del tipo: tuonome.altervista.org .
Registra un account, facendo attenzione che il nome che sceglierai per il tuo sito non potrà più essere modificato quindi fai particolare attenzione, tale nome potrà contenere solo caratteri alfanumerici e il simbolo di sottolineautura _ e il trattino – . Dopo, annota i seguenti dati ftp: nome del server; nome dell’account e password, che poi, sono quelli che hai scelto in fase d’iscrizione, adesso sei pronto per l’ultimo step quello d’inviare e di conseguenza pubblicare le pagine.

Il trasferimento dei file e la pubblicazione del sito

Manca solo un passo per essere visibile, il trasferimento dei file. In questo caso userai un altro applicativo gratuito in lingua italiana. Filezilla. Dopo averlo scaricato e installato, inserisci i dati precedentemente annotati, che sono il nome del server che corrisponde all’indirizzo url del tuo sito senza http:/ ne www [ad esempio se il tuo sito è il server ftp sarà ilcomputer.altervista.org. L’username e la password, scelta in fase d’iscrizione e poi connetti. Da un lato c’è il contenuto del tuo pc, individua la cartella dove hai conservato le pagine del sito;dall’altro lato c’è il contenuto del server, al momento vuoto, con alcuni file e cartelle di sistema. Apri la cartella ed invia il contenuto, premendo il tasto destro e poi un click su invia file. Attendi e alla fine apri il browser e digita l’indirizzo url completo del tuo sito e vedrai che anche tu sei on line.

Riassumendo …
NVU, programma gratutito per creare pagine web.
Altervista.org, sito web che offre uno spazio web free.
Filezilla, software free per il trasferimento dei file al server.

Quando avrai maturato maggiore esperienza potrai …
Avere un dominio di secondo livello (tuonome.est)
Creare un  sito web con nuove funzionalità linguaggi
ma questo è tutto un’altro discorso…

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *