Come disdirre Sky con raccomandata o pec (e passare a Now Tv)

La guida che vi proponiamo non è l’ennesima spiegazione su come disattivare Sky. Infatti di questi articoli il web è pieno ma è un modo diverso per “liberalizzare” la propria posizione con la nota pay tv.

L’obiettivo di questa guida è di eseguire tutti i passi necessari per disdire Sky e al termine passare a Now Tv, che altro non è la versione a pagamento in streaming della stessa Sky.

Qualcuno si potrebbe chiedere il significato di tale operazione.

Ecco i vantaggi:

  • Now Tv funziona come una sim ricaricabile, pertanto se non la usate per uno o più mesi potete non pagare.
  • Now Tv non richiede alcuna disdetta, basta disattivare il rinnovo automatico per non pagare più.
  • Now Tv non prevede penali per downgrade differentemente da Sky (se non richiesto alla scadenza del contratto).
  • Now Tv costa meno rispetto a Sky e pagate solamente ciò che vi interessa. Di fatto su Sky se volete vedere il cinema, lo sport o il calcio dovete necessariamente pagare 20 euro in più del pacchetto base (Sky Tv).
  • Now Tv è anche in alta definizione, ma a un costo minore rispetto all’opzione satellitare.
  • Now Tv prevede un’offerta prova di 14 giorni a costo zero senza alcun obbligo di rinnovo o altro tipo di impegno. Per provare Sky è obbligatorio sottoscrivere un abbonamento.

Comunque per dovere di obbiettività e anche giusto sottolineare eventuali difetti dell’offerta rispetto a quella satellitare.

  • Now Tv dispone di un listino canali inferiore a Sky (riferito però solamente ai pacchetti Sky Tv e Family).
  • Now Tv è disponibile in streaming su più dispositivi richiedendo però un costo aggiuntivo differentemente dall’opzione Sky Go.

Come fare disdetta Sky

Prima di conoscere quale sia la prassi per la disdetta Sky (ciò vale indipendentemente dal mezzo usato, raccomandata a/r o pec) verificate se siano previste penali per interruzione anticipata del contratto. Spesso avviene qualora abbiate aderito a qualche promozione speciale.

La disdetta Sky ufficialmente si può effettuare solo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno (la cosiddetta raccomandata a/r).

In passato Sky accettava il preavviso anche via fax, adesso non più.

Il modulo per disdire Sky è presente sul sito dell’operatore satellitare.

Esistono tre moduli: per chi vuole recedere entro 14 giorni dalla firma, per chi, invece, vuole farlo alla naturale scadenza del contratto o chi anticipatamente.

Solo per chi recede prima della scadenza naturale – la data è visibile dalla propria area riservata Sky.it – è necessario pagare una penale di circa 11 euro, che verrà addebitata sull’ultima fattura.

Una volta scaricato il modulo pdf, stamparlo, compilarlo con i propri dati personali nonché firmarlo e spedire il tutto tramite raccomandata a/r al seguente indirizzo:

SKY CASELLA POSTALE 13057 – 20141 MILANO

La raccomandata a/r va spedita con un preavviso di 30 giorni, tenendo in considerazione che vale la data di ricezione e non di spedizione.

Pertanto se desiderate interrompere Sky ad Agosto, la raccomandata dovrà arrivare entro luglio.

Una volta ricevuta la richiesta di disdetta arriverà una conferma tramite decoder My Sky e la propria area clienti Sky.it. Dopo qualche giorno arriverà una nuova notifica sul decoder ma anche via sms dove vi invita a contattare (entro una certa data) il numero verde gratuito per saperne di più sulla vostra pratica.

Nel dettaglio i messaggi sono*:

Gentile Cliente, le confermiamo di aver ricevuto e preso in carico la sua richiesta di chiusura dell’abbonamento Sky. Abbiamo messo a sua disposizione il numero verde 800 922 336, gratuito e attivo tutti i giorni dalle 8:30 alle 22:30, qualora desiderasse contattarci.

Gentile Cliente, la richiesta di disdetta del suo contratto Sky è stata ricevuta. Si rivolga gratuitamente al 800922338 entro sabato per avere tutti i dettagli.

*potrebbe cambiare il numero verde a cui rivolgervi.

Vi consigliamo di registrare la chiamata al numero verde, usando una delle varie app gratuite – o a volte già integrate nel sistema – per smartphone Android, iPhone e cellulare Windows Phone 8.1/Windows 10 Mobile.

Restituzione Decoder MySky

Una delle fasi più importanti nel disdire Sky consiste nella restituzione del decoder My Sky (differentemente dal decoder Sky o Sky HD che viene spesso regalato), del telecomando, del cavo HDMI, della smartcard ma anche della digital key (ciò vale anche nel caso in cui l’abbiate acquistata).
Tale restituzione in genere deve avvenire entro 30 giorni dalla conclusione del contratto, salvo diversamente specificato. Tutto il kit può essere restituito, facendovi lasciare debita ricevuta, presso uno dei centri Sky autorizzati, reperibile presso il sito di Sky.
La mancata restituzione anche di uno dei prodotti di proprietà Sky comporta penali elevate.

Disdire Sky con la PEC

PEC acronimo di Posta Elettronica Certificata è un sistema tutto italiano per spedire e ricevere email che abbiano valore legale. A tutti gli effetti, per la legge italiana, la PEC ha equale valore alla raccomandata con ricevuta di ritorno.
Inoltre c’è anche un risparmio economico (e di tempo) giacché la raccomandata a/r costa 5,95 euro (dato aggiornato al 2017) quasi lo stesso prezzo di un anno di PEC (ndr qualora si scelga il costo più basso offerto dall’ente accreditato Aruba).

A questo punto vi chiederete se sia possibile disdire Sky con la PEC? La risposta è contrastante. Infatti ufficialmente Sky accetta solo la raccomandata a/r per disdire il contratto tuttavia per legge non può rifiutarsi di accettare la PEC.

L’indirizzo email pec di Sky è:

skyitalia@pec.skytv.it

Come oggetto potete scrivere: Recesso non a scadenza contratto Sky Satellitare oppure Recesso a scadenza contratto Sky Satellitare o in base al caso specifico recesso entro i primi 14 giorni Sky Satellitare.

Scrivete qualche riga nel messaggio dove specificate che allegate il modulo scaricato ufficialmente dal loro sito, debitamente compilato e firmato. Inoltre allegare anche la scansione fronte/retro di un documento d’identità valido.

Se la vostra richiesta è stata accettata dovrete ripetere i passi visti sopra sui messaggi di conferma ricevuti via decoder, area clienti Sky e sms nonché contattare il numero verde per saperne di più sulla restituzione dei vari prodotti Sky (vedere a tale proposito il paragrafo precedente).

In caso contrario vi verrà detto il motivo di non accettazione. Tale ragione in genere è dovuta al fatto di mancata congruità tra l’indirizzo pec del mittente con il reale intestatario Sky, tipico esempio: il figlio ha la pec e cerca di inviare una disdetta Sky a nome del padre intestatario dell’abbonamento.

Ricordiamo che per la disdetta Sky con la PEC valgono le stesse regole per l’invio a mezzo raccomandata a/r. Di conseguenza è necessario un preavviso di 30 giorni rispetto alla data in cui volete disdire.

Per maggiore prudenza e una volta ricevuta l’ultima fattura, nel caso di addebito diretto su conto corrente, di richiedere alla propria banca di revocare l’autorizzazione.

Conclusioni

Finora abbiamo spiegato come disdire Sky prossimamente vedremo più in dettaglio come aderire a Now Tv e tutti i vantaggi che si possono ottenere rispetto a un servizio poco flessibile, pieno di trabocchetti vari (vedere le varie penali per downgrade, risoluzione anticipata del contratto o peggio ancora nel caso in cui siano presenti delle promozioni) quale è diventato – ma in realtà lo è sempre stato – Sky satellitare.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *