Come dissaldare componenti elettronici da hardware pc

Se si è appassionati di elettronica prima di buttar via l’hardware di un vecchio computer è possibile recuperare tantissimi componenti.

Per fare ciò è necessario dissaldare.

La dissaldatura può avvenire in vari modi, quelli più economici e usati sono con l’impiego di:

  • Una treccia di rame
  • Una pompetta succhia stagno
  • Dello stagno

Come si può notare è possibile dissaldare anche con del semplice stagno senza effettuare ulteriori spese. In questo caso basterà creare la cosiddetta bolla di stagno e subito dopo passare il saldatore per poter rimuovere il componente.

Una tecnica analoga è rappresentata appunto dall’uso della pompetta. Qui ci penserà appunto la pompetta a rimuovere, risucchiando lo stagno in eccesso.

La treccia di rame è un’altra tecnica piuttosto usata. Questa operazione non richiede l’uso dello stagno.

Che cosa si può recuperare?

Dissaldando si può recuperare di tutto non solo diodi, resistenze e condensatori ma anche componenti più completi come il minijack per l’uscita cuffie o il minijack per il microfono.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *