Come fare assistenza remota su Android

L’assistenza remota consiste nella possibilità da parte di un tecnico, o comunque di una persona competente, di poter accedere ad un altro dispositivo tramite un device; entrambi i dispositivi devono essere forniti di software specifico e connessi a internet.

Team Viewer

Team Viewer è considerato uno dei migliori programmi per fare assistenza remota indipendentemente se stia usando un PC Windows, PC Linux, MAC OS, iPhone, iPad, tablet e smartphone Android.

Il suo utilizzo è piuttosto elementare. Chi necessità di assistenza remota deve connettersi a internet, aprire l’applicazione e fornire l’id (valore statico, non variabile) e la password (valore dinamico, cambia ad ogni avvio del PC). Una volta stabilita la connessione il tecnico può sia vedere il contenuto, che accedere al pc e anche trasferire file tra i due dispositivi.

Per consentire l’accesso remoto da PC è essenziale comunicare l’ID e la password.

Team Viewer Quick Support

Quick Support è la versione lite di Team Viewer disponibile sia nella versione desktop che per Android (clicca qui per scaricarlo dallo market ufficiale Play Store).
Differentemente dalla versione completa Quick Support è usato solo da chi necessita di assistenza remota e non da chi invece la vuole offrire.
Il funzionamento è analogo a quello visto precedentemente, tuttavia, usando la versione Android, per consentire l’accesso al proprio smartphone o tablet Android è necessario aggiungere l’add-on – qualora non fosse possibile l’app potrebbe tuttavia consentire solamente la condivisione dello schermo (come succede sul tablet Android regalato da Altroconsumo).
Una volta installato l’add-on – disponibile per i principali produttori di device Android – per stabilire la connessione è necessario autorizzare il tecnico, facendo un tocco sulle opzioni mostrate a schermo.

Condivisione Schermo vs Accesso Remoto

La differenza tra la condivisione dello schermo e l’accesso remoto consiste, semplicemente, nel fatto che condividendo il display del dispositivo in uso, si consente solamente di vederne il contenuto non permettendo di compiere azioni alla controparte differentemente da ciò che avviene con l’assistenza remota, dove chi è connesso può avere il controllo completo del sistema.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *