Come fare domanda del bonus INPS 600 euro

L’indennità per il mese di marzo è di euro 600.

Dal 1° aprile l’INPS consente a liberi professionisti e co.co.co, autonomi iscritti alle gestioni speciali, stagionali del turismo, lavoratori agricoli e addetti dello spettacolo di fare domanda per ricevere il bonus da 600 euro, erogato dal governo italiano per fronteggiare l’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus.
Una platea di quasi 5 milioni di persone che hanno diritto a ricevere l’indennità, che ovviamente non contribuisce alla formazione del reddito.
Per usufruire del buono è necessario che la partita IVA risulti attiva alla data del 23 febbraio 2020, stessa data entro la quale i co.co.co dovevano avere un rapporto di lavoro attivo.
Stando alle indiscrezioni che circolano in rete l’indennità dovrebbe salire a 800 euro per il mese di aprile.
I lavoratori autonomi e professionisti, invece devono avere un reddito inferiore a 50.000 euro per accedere all’agevolazione.
Regole analoghe per artigiani, commercianti, coltivatori diretti, mezzadri e coloni.

Come fare la domanda

Per fare la domanda è sufficiente avere un account INPS, eccezionalmente anche con PIN semplificato, o accedere tramite la CNS Carta Nazionale dei Servizi, CIE Carta d’identità elettronica o l’identità digitale SPID.
L’accredito può avvenire a mezzo bonifico bancario o postale, indicando nella domanda le coordinate bancarie, ovvero codice IBAN, nome dell’istituto bancario e intestatario.
La richiesta può avvenire anche telefonicamente chiamando al numero verde 803 164 da rete fissa (gratuitamente), oppure al numero 06 164164 da rete mobile (a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *