Come fare domanda per presidente di seggio

Il presidente di seggio è il massimo responsabile, anche sotto un punto di vista penale, dello svolgimento delle operazioni di voto e di scrutino.

Si tratta di un lavoro occasionale, che generalmente avviene ogni 5 anni o in occasione di consultazioni referendarie.

La nomina di presidente di seggio spetta al presidente della corte d’appello del territorio competente,  e avviene 30 giorni prima della data delle votazioni.

Presentare istanza di inserimento

Per essere nominati presidente di seggio bisogna prima di tutto essere iscritti all’albo dei presidenti di seggio elettorale, la cui domanda si può inoltrare – solamente una volta – nel mese di ottobre di ogni anno se in possesso dei requisiti di idoneità, nello specifico:

  • Avere la cittadinanza italiana.
  • Essere maggiorenni.
  • Essere iscritti alle liste elettorali.
  • Avere conseguito il diploma o la laurea.

La domanda è scaricabile dal sito del proprio comune, va compilata in tutte le sue parti, firmata e datata e può essere consegnata in vari modi: di presenza, per posta, via e-mail o pec – consigliamo quest’ultima opzione in quanto consente, oltre ad avere una prova legale dell’invio della domanda (alla pari di una raccomandata a/r), di ricevere il numero di protocollo della richiesta effettuata.

Indipendentemente dal metodo di invio scelto è fondamentale allegare fotocopia fronte/retro di un documento d’identità valido.

L’iscrizione, gratuita, va effettuata una sola volta ed è valida fino a 70 anni.

Tipologie e periodicità delle elezioni

Le elezioni possono essere:

  • Politiche
    Sono elezioni nazionali che eleggono il Parlamento. Si svolgono ogni 5 anni oppure a scioglimento anticipato delle Camere.
    Le ultime elezioni si sono tenute il 4 marzo 2018, pertanto, le prossime sono previste per il 2023.
  • Amministrative
    Sono elezioni comunali che eleggono il sindaco e i consiglieri. Anche in questo caso le elezioni si svolgono ogni 5 anni.
    Le date variano da comune a comune.
  • Regionali
    Eleggono il presidente della regione e i consiglieri. Le votazioni sono ogni 5 anni. La data dell’ultima lezione, e di conseguenza, della prossima votazione varia da regione a regione.
  • Europee
    Eleggono i rappresentati italiani al Parlamento europeo. Le votazioni sono ogni 5 anni.
    L’ultimo turno di elezioni è stato nel 2014, il prossimo sarà nel 2019.
  • Referendum
    Servono solamente per abrogare una legge. Si possono svolgere in qualsiasi periodo dell’anno.
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *