Come fare pagamenti senza commissioni

In questa guida esaminiamo quattro principali modi per evitare di pagare le commissioni su:

  • Bollette
  • Ricarica Postepay
  • Trasferimento denaro Paypal
  • Costi vari bancari

Commissioni bollette

Per evitare il pagamento delle commissioni sulle bollette di luce, telefono, acqua e gas si può decidere di pagare manualmente, se il servizio lo consente, tramite Paypal oppure, con l’addebito automatico sul conto corrente.

Si può risparmiare 1 euro (per chi paga con il bollettino postale) su ogni bolletta.

Commissioni Bollettino vs Postagiro

In taluni casi è possibile fare un postagiro piuttosto che un bollettino.

In questo modo è possibile risparmiare € 0,50 per ogni pagamento.

Commissioni Postepay

L’unico modo per evitare di pagare il costo di 1 euro per ogni ricarica della Postepay è trasferire, una somma maggiore a 100 euro, dal proprio conto Paypal.

Si risparmia 1 euro su ogni ricarica Postepay.

Commissioni Addebito Diretto (RID)

Fatta eccezione per alcune convenzioni con le aziende più rinomate le banche impongono una commissione per l’addebito diretto e ricorrente sul conto corrente.

Nel caso dei correnti Bancoposta la commissione è di € 0,40 a transazione. Tuttavia è possibile evitarla associando al conto Paypal e/o all’account Amazon il numero di carta Postamat piuttosto che l’IBAN.

Commissioni Paypal

Chiunque riceva un pagamento tramite Paypal è soggetto a una commissione di 0,35 € + 3,4%. Si può evitare richiedendo al committente di spuntare l’opzione “Invia denaro a parenti e amici”. In questo modo sia il committente, ma soprattutto, il beneficiario non pagheranno alcuna commissione.

Si risparmia il 3,4% + 0,35 € su ogni transazione privata Paypal.

Commissioni bancarie

Per avere un conto corrente, in genere, è necessario pagare un canone. Sono previste commissioni per bonifici, giroconto, postagiri e altri pagamenti.

Scegliendo un conto corrente a zero costi si possono risparmiare diverse decine di euro l’anno.

Annullando le commissioni si possono risparmiare diverse decine di euro l’anno.
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *