Come fare per non pagare l’imposta di bollo su Libretto Postale Smart

Se si hanno più di 5.000 euro di giacenza sul libretto postale smart è necessario pagare l’imposta di bollo.

Ecco alcuni trucchetti per evitare di pagarla o quanto meno ridurla da 34,20 euro annui a 1 euro.

Buoni fruttiferi

Investendo il capitale su buoni fruttiferi postali il rendimento è pressoché nulla ma quanto meno si evita di pagare l’imposta di bollo. Infatti, il capitale viene sempre garantito al 100%.

Accantonamento

In questo caso è un’ottima scelta ma bisogna far sì che scada prima del 31 dicembre per evitare l’imposta di bollo dello 0,2% e farsi addebitare solo 1 euro. Generalmente va attivato nei primissimi giorni dell’anno, giacché, ultimamente BancoPosta li vincola a 360 giorni e non più a 180 giorni.

Più conti

Suddividere la somma su più conti in più banche.

Investirli nell’immobiliare vs Tenerli a casa

Due soluzioni completamente opposte. In base al capitale decidere se investirli nell’immobiliare oppure tenerli a casa, qualora si tratta di poche migliaia di euro per evitare di superare la giacenza imposta dalla legge.

Evitare di pagare l’imposta di bollo su Libretto Postale Smart e sull’accantonamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.