Come Funziona Viber su Android

Se Whatsapp è considerato oramai un must per inviare gratuitamente, sfruttando il pacchetto dati del proprio cellulare, sms ed mms altrettanto popolare risulta essere Viber, l’app più nota per inviare e riceve chiamate gratis.

Dal tuo smartphone Android, previa attivazione della rete dati, apri Play Store e scrivi nella barra di ricerca in alto vicino alla lente d’ingrandimento “Viber” e premi invio; poi un tap sull’app e sul pulsante di colore verde “installa” e subito dopo sul pulsante sempre di colore verde “accetto” che consente di avviare automaticamente download e installazione.

Al primo avvio di Viber viene mostrata una schermata che informa sulla possibilità di messaggiare e chiamare gratis, ma solo altri utenti che hanno installata e attiva l’app; l’id (nome utente) è associato direttamente al numero di cellulare e non è necessario importare alcun contatto perchè fa tutto in automatico l’app riconoscendo dal numero di cellulare le istallazioni associate. Dopo questa premessa fare tocco  sul pulsante “Continua”. Selezionare il paese (Italia e +39 rappresenta il prefisso internazionale) e il proprio numero di telefono e fare tocco ancora una volta su “Continua”. Verificare che il numero sia corretto, in caso contrario fare un tocco su modifica, questa verifica è fondamentale perchè verrà inviato un codice univoco fondamentale al sistema per capire che sei realmente tu il proprietario del numero di cellulare inserito in precedenza, se è corretto tap su ok. Ricevuto il codice inserirlo nell’opportuno campo e attendere qualche secondo. Se tutto è filato liscio, adesso puoi inserire un nome, aggiungere o scattare immediatamente una foto o usafe i propri dati tratti da Facebook, tocco su “Continua”.

L’app Viber è divisa in 3 schermate: messaggi, contatti e cronologia chiamate.

In basso sono presenti le icone di ricerca, aggiungi contatto e gruppo.

Le opzioni disponibili inviando un messaggio, toccando il simbolo del +, sono: solo testo e/o faccine (sms), scattare o inserire una foto già presente, spedire un video, inviare di doodle (cioè creare in tempo reale un disegno) , posizione e inviare un breve messaggio audio.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *