Come installare display 3,5’’ su Raspberry PI

L’installazione di un display sul Raspberry PI, unitamente ad una powerbank adatta, consente di eseguire svariate sperimentazioni, facendolo diventare a tutti gli effetti un dispositivo mobile.
All’interno di questa guida le caratteristiche e l’installazione del modello prodotto da Kuman.

Contenuto della confezione

La confezione include:

  • Display Touch Screen TFT Kuman da 3,5”
  • Pennino
  • Manuale in inglese

Caratteristiche:

  • Tipo LCD: TFT
  • Interfaccia LCD: SPI (Fmax: 32 MHz)
  • Tipo di schermo: Resistivo
  • Controller schermo touch: XPT2046
  • Colori: 65536
  • Retroilluminazione: Led
  • Risoluzione: 320×480 px
  • Temperatura di operatività: 20°-70°
  • Alimentazione: direttamente da Raspberry PI

Passo 1: Installare Raspbian/UbuntuMate

  1. Scaricare l’ultima versione ufficiale di Raspbian o di UbuntuMate
  2. Usare SDFormatter per formattare la scheda Micro SD
  3. Estrarre il contenuto di Noobs e fare copia-incolla del suo contenuto sulla scheda microSD
  4. Inserire la scheda microSD Raspberry PI; collegarlo al monitor, tramite cavo HDMI; accenderlo, alimentandolo con un caricabatteria da 5V e seguire le istruzioni a schermo per procedere all’installazione.
  5. Configurare la connessione di rete del Raspberry PI e aggiornare il sistema lanciando, da terminale, i comandi: sudo apt-get upgrade e sudo apt-get update e riavviare il sistema.

Passo 2: Connettere con Raspberry PI

Per inserire lo schermo LCD sui pin GPIO del Raspberry è necessario allinearlo dal lato destro , collegare la scheda microSD e accendere Raspberry PI.

Display da 3 pollici e mezzo per Raspberry PI.

Passo 3: Installare Driver LCD TFT per Raspberry PI

  1. Avviare Raspberry PI
  2. Aprire il terminale e digitare i seguenti comandi:

sudo rm -rf LCD-show

git clone https://github.com/goodtft/LCD-show.git

chmod -R 755 LCD-show

cd LCD-show/

sudo ./LCD35-show

3. Dopo aver eseguito i comandi il sistema si riavvia e sarà in grado di visualizzare il display e il tocco normalmente.

Nota:
dopo l’installazione di questo driver, l’uscita HDMI sarà disabilitata. Se si desidera riabilitarla bisogna eseguire il comando:

sudo ./LCD-hdmi

Passo 4: Installare tastiera virtuale

E’ possibile aggiungere una tastiera virtuale lanciando, da terminale, il comando:

sudo apt-get install matchbox-keyboard

La tastiera si trova, col nome Keyboard, all’interno del menu Accessori.

Passo 5: Configurare l’audio

Dal menu audio modificare l’uscita in analogica, se si desidera usare l’uscita cuffie oppure il dispositivo Bluetooh precedentemente accoppiato.

Passo 6: Configurare l’aspetto

Andare su Menu Raspbian – Preferenze – Impostazioni dell’aspetto, poi spostarsi sulla linguetta Predefiniti e fare un tocco sul pulsante “Imposta valori predefiniti” in corrispondenza della voce “Per schermi piccoli”. Confermare le modifiche facendo un tocco su OK.

Che cosa si può fare?

Modificando l’aspetto dello schermo alcuni programmi risultano, adesso, visualizzati correttamente, essi sono:

  • Calcolatrice
  • Gestione file
  • Archiver
  • Gestione attività
  • Terminale
  • Lettore PDF
  • Block notes
  • SD Card Copier
  • Raspberry PI Diagnostic
  • Lettore multimediale VLC
  • Visualizzatore di immagini
  • Suite LibreOffice
  • Esegui

Risulta più complicato navigare su internet e avviare i giochi preinstallati.

Usi alternativi del Raspberry

Oltre a fare sperimentazione, tramite un piccolo display, il Raspberry PI può essere usato come cornice digitale, lettore MP4 e console.

Per usarlo come mini cornice digitale è sufficiente inserire una pen drive con la cartella contenente le foto e avviare uno slide show con il visualizzatore di immagini predefinito.

Invece, l’uso come lettore mp4 può essere eseguito usando l’applicazione VLC unitamente a una pen drive con contenuti multimediali.

Infine, l’utilizzo come console sarà argomento di una delle prossime guide.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *