Come installare Ubuntu 10.04 LTS

Dal sito ufficiale della comunità italiana di Ubuntu scaricare la versione 10.4 LTS del sistema operativo e successivamente fornirsi di una pen drive da almeno 8 GB e, usando, Universal usb installer procedere alla creazione dell’unità di installazione (ulteriori dettagli nella guida: Linux Desktop Ubuntu – Come Installare da Pen Drive).

Avvio da pen drive

Verificare da Bios – si accede, generalmente, premendo il tasto F2 o CANC – l’ordine di priorità delle periferiche, bisogna spostare in prima posizione l’unità usb e salvare i cambiamenti.

Configurazione guidata

Una volta avviato il wizzard di Installazione, ecco le istruzioni da eseguire.

Per confermare la scelta fare clic su Avanti, per modificare/rivedere clic su Indietro mentre per annullare fare clic su Esci.

  1. Scegliere la lingua.
  2. Scegliere la disposizione della tastiera.
  3. Indicare i dati della propria rete wi-fi.
  4. Optare per un’installazione normale (browser web, software d’ufficio, giochi e riproduttori multimediali) oppure per un’installazione minima (browser web e strumenti di base).
    Inoltre, scegliere se scaricare gli aggiornamenti durante l’installazione di Ubuntu e installare software di terze parti per grafica, dispositivi wi-fi e formati multimediali aggiunti.
  5. Se sul PC è già installata una versione di Windows (ad esempio, l’ultima, Windows 10) decidere se installare Ubuntu a fianco, cancellare il disco (attenzione! tutti i programmi, documenti, foto, musica e altri file presenti saranno eliminati in maniera irreversibile) o creare e ridimensionare manualmente le partizioni.
  6. Scegliere la località per il fuso orario.
  7. Dare un nome all’account – e di conseguenza corrisponderà anche al nome del PC – scegliere una password e decidere se accedere automaticamente o richiedere la password ogni volta.

A questo punto si avvia automaticamente il processo di installazione.
Al termine verrà chiesto di riavviare il PC.

La scrivania di Ubuntu.

Primo avvio

Al primo riavvio verrà chiesto, facoltativamente, di:

  • Attivare il cloud.
  • Configurare Livepatch.
  • Aiutare a migliorare Ubuntu, inviando anonimamente le informazioni di sistema a Canonical.
  • Attivare la posizione.

E’ possibile evitare una o più configurazioni facendo clic su Salta, rivedere facendo clic su Indietro e al termine fare clic su Fatto.

Infine, installare eventuali nuovi aggiornamenti.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *