Come richiedere lo SPID con Postepay o Banco Posta

Lo SPID è l’identità digitale per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione.

Identity provider


Il sistema pubblico di identità digitale può essere richiesto esclusivamente presso uno degli otto Identity provider in altre parole si tratta dei fornitori dell’identità digitale.
Al momento della richiesta bisogna avere a portata di mano un indirizzo email valido al quale è possibile accedere (si conoscono il nome utente e la password per fare il login), un numero di cellulare, un documento d’identità valido e la tessera sanitaria con il codice fiscale.
L’avvio della pratica avviene online e il riconoscimento può essere effettuato gratuitamente di persona, tramite carta d’identità elettronica, carta nazionale dei servizi (CNS), firma digitale e da remoto a mezzo webcam, tuttavia quest’ultimo riconoscimento spesso prevede una commissione.

Lo SPID è l’identità digitale per accedere ai siti della PA.

I nove gestori accreditati sono:

  • Aruba.it
  • Infocert ID
  • Intesa ID
  • Lepida
  • Namirial ID
  • Poste ID
  • Sielte ID
  • Spid Italia Register.it
  • TIM ID

Livelli di sicurezza

Lo SPID è strutturato su tre livelli di sicurezza:

  • 1° livello: login tramite nome utente e password.
  • 2° livello: login tramite nome utente, password e un codice OTP (usa e getta) inviato via sms/app.
  • 3° livello: login tramite nome utente, password e un codice inviato tramite un supporto fisico, ad esempio un lettore di smart card.

Dei nove IP solamente tre forniscono tutti i livelli di sicurezza, essi sono: Aruba, Poste ID e Sielte ID.
Ad eccezione di Aruba tutti consentono l’autenticazione al secondo livello di sicurezza tramite codice OTP inviato via sms.

Poste ID con Postepay o Banco Posta

I correntisti di Poste Italiane nonché i titolari di Postepay che hanno acconsentito all’home banking di Poste.it possono attivare Poste ID, lo SPID fornito da Poste Italiane, direttamente da casa senza recarsi all’ufficio postale.

La procedura richiede pochi minuti (ndr stando alle informazioni del sito: 3 minuti):

  1. Andare sul sito https://posteid.poste.it/ fare clic su “Registrati subito”.
  2. Dal menu di sinistra selezionare la voce “SMS su Cellulare Certificato”, poi digitare il nome utente e la password di accesso al sito di Poste.it e confermare facendo clic su Prosegui.
  3. Inserire il codice ricevuto via sms sul cellulare securizzato e clic su verifica codice.
  4. Digitare il numero di carta d’identità nonché la scadenza e fare clic su Prosegui.
  5. Scrivere l’indirizzo email che corrisponderà al nome utente usato per accedere con lo SPID. L’indirizzo email dev’essere attivo e accessibile. Clic su Prosegui.
  6. Inserire il codice OTP inviato all’email precedentemente digitata. Clic su Conferma.
  7. Scegliere una password di almeno 8 caratteri e non superiore a 16 caratteri composta da caratteri maiuscoli, minuscoli, numeri e simboli. Non può contenere due caratteri identici consecutivi. Clic su Prosegui.
  8. Verificare i dati. Se corretti fare clic su Prosegui, in caso contrario clic su Desidero modificare i miei dati.
  9. Accettare le condizioni generali del servizio e decidere dove dare il consenso sul trattamento dei dati personali. Infine, inserire la password e clic su Conferma.

Se tutto è filato liscio verrà mostrato il messaggio:

La tua registrazione è stata completata. Riceverai a breve una e-mail di conferma di attivazione delle tue credenziali. Nella e-mail troverai il codice di Sospensione immediata che potrai utilizzare in qualsiasi momento per sospendere le tue credenziali.
Per iniziare ad utilizzare l’identità digitale, scarica l’APP PosteID dagli store Google Play o Apple App Store, inserisci le tue nuove credenziali PosteID abilitato a SPID e segui le istruzioni di attivazione.

Attendere l’email di conferma per poter iniziare a usare lo SPID sui siti della Pubblica Amministrazione.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *