Come richiedere SPID Poste ID con bonifico di prova

Ci sono vari modi per richiedere l’identità digitale SPID di Poste Italiane che consente di accedere gratuitamente ai siti della Pubblica Amministrazione (INPS, Agenzia dell’Entrate, Portale dell’Automobilista, app IO per richiedere il cashback di Stato, NoiPA, Carta del docente ecc.).

Se si è clienti di Poste Italiane (correntista, titolare di una carta prepagata Postepay, leggere: Come richiedere lo SPID con Postepay o Banco Posta) la richiesta avviene direttamente online senza la necessità di doversi recare all’ufficio postale.

Se non si è titolari di un prodotto BancoPosta, è comunque possibile richiedere direttamente da casa lo SPID.

Riconoscimento a mezzo bonifico di prova

Per fare ciò bisogna avere:

Effettuata l’installazione dell’app fare un tocco su Registrati e poi seguire le istruzioni a schermo, nell’ordine sarà richiesto di:

  • Scansionare un documento d’identità in corso di validità a scelta tra: carta d’identità cartacea, carta d’identità elettronica o passaporto elettronico. Stranamente non è possibile scansionare la patente di guida.
  • Registrare un video dove leggere il testo mostrato a schermo.
  • Effettuare un selfie.
  • Scansionare la tessera sanitaria in corso di validità.
  • Caricare i dati anagrafici, di residenza/domicilio.
  • Inserire un indirizzo email attivo e successivamente confermarlo con il codice OTP inviato dal sistema.
  • Digitare un numero di cellulare attivo e confermarlo digitando il codice OTP spedito dal sistema.
  • Scegliere una password composta da un minimo di 8 a un massimo di 16 caratteri. Deve contenere almeno un carattere maiuscolo, minuscolo, numero e simbolo. Non può comprendere due caratteri identici (ad esempio due lettere doppie).
  • Accettare i termini e le condizioni di servizio.
  • Effettuare un bonifico dell’importo di 1 euro specificando beneficiario, IBAN e causale.

La richiesta verrà evasa entro 10 giorni lavorativi.

Il bonifico deve essere effettuato da un conto intestato o co-intestato da chi effettua la richiesta SPID.

L’importo sarà rimborsato una volta attivata l’identità digitale.

Riconoscimento via NFC

Se si possiede un iPhone oppure uno smartphone/tablet Android fornito di tecnologia NFC, unitamente alla carta di identità elettronica o al passaporto elettronico è possibile velocizzare la procedura di registrazione.

L’importo del bonifico di prova sarà rimborsato al termine dell’attivazione dello SPID.
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *