Come rintracciare mittente raccomandata dall’avviso di giacenza

Se avete ricevuto un avviso di giacenza e siete impazienti di sapere chi ve lo ha spedito, senza dover attendere 1/2 giorni per il ritiro ecco la modalità da eseguire.

Andare nella sezione “Cerca spedizioni” di Poste Italiane è digitare, all’interno dello specifico box, il codice numerico riportato sull’avviso e poi fare clic sull’icona della lente di ingrandimento.
Viene mostrato lo stato corrente della raccomandata però facendo clic su “Dettagli spedizione” è possibile individuare sia il giorno di partenza ma soprattutto il luogo del mittente.

Inoltre, dalle prime cifre del codice è subito possibile sapere quale tipo di documento contiene la raccomandata.

I codici usati da Poste Italiane sono:

Codici 12, 13, 14, 15, 151, 152, 1513, 1514, 1515

Si tratta di una raccomandata semplice.

Codici 75, 76, 77, 78, 79

Trattandosi di un atto giudiziario viene notificato un pagamento, che può essere dovuto a una banale contravvenzione o ad altri tributi. Tuttavia un atto giudiziario può fare riferimento anche a un provvedimento notificato dal tribunale.

Codici 608, 609

Notifica di ente pubblico.

Codici 612, 614, 0693

Comunicazioni bancarie.

Codici 613, 615

Simile a un atto giudiziario ma proveniente dall’Agenzia delle Entrate.

Codice 616

Rientrano vari casi tra cui il mancato pagamento del bollo auto e il sollecito bollette.

Codici 648, 649, 669

Anche qui la casistica è abbastanza ampia e simile al codice 616.

Codice 665

Fa riferimento a sinistri stradali.

Codici 670, 671, 689

Contiene cartelle esattoriali.

Codici 63, 65, 630, 650

Comunicazioni inviate dall’INPS.

Codice 668

Include vari procedimenti dallo sfratto a un atto riguardante un processo civile, penale o amministrativo.

Le informazioni che si possono scoprire da un avviso di giacenza sono: luogo del mittente e fare ipotesi sul contenuto.
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *