Come Traformare Gratis una Sim in MicroSim Funzionante

Gli smartphone di ultima generazione per ragione evidentemente di spazio non includono più lo slot per l’inserimento della sim standard bensì uno slot dove inserire la microsim e in taluni modelli la nano sim. In questo articolo spieghiamo come ricavare da una sim tradizionale una microsim perfettamente funzionante. Tale operazione potreste richiederla anche al vostro operatore di rete, peccato che nella stramaggioranza dei casi, vi verrà chiesto di riempire qualche modulo e soprattutto spendere 10 euro per la sostituzione dalla sim in microsim.

Da notare tuttavia che è necessario trasformare una sim in microsim solo se la possedete da diversi anni poiché tutte le ultime sim già offrono la possibilità di essere trasformate in microsim.

sim-template

Cosa Serve?

  • Righello
  • Template, scaricabile da qui
  • Penna
  • Forbice oppure 1 Cutter

e … tanta pazienza, precisione e anche un pizzico di fortuna!

Scaricato e stampato il template, prendere la sim è posizionarla esattamente sul template e tramite un righello ed una penna tracciare le linee guida. Ricordando che la microsim deve misurare esattamente 15x12mm. Ricavata la misura utilizzare una forbice oppure un cutter (tagliarino) e ritagliare seguendo le linee guida. Ottenuta la microsim testarla facendo attenzione che il chip dev’essere rivolto verso il basso nonché il lato di inserimento, su quest’ultimo prima di procedere ebbene ricordarsi se il logo o la scritta del vostro operatore era rivolta verso l’alto o il basso.

Importante: Non tagliare all’interno dello spazio color oro del chip.

NOTA: Se non vi sentite in grado di effettuare questo lavoro e per evitare di rovinare la sim vi consigliamo di rivolgervi al vostro operatore.
Questo sito non si assume alcuna responsabilità sulla buona riuscita della modifica di sim in microsim.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *