Creare una console vintage portatile con Raspberry PI

Cosa serve?

  • Raspberry PI (fornito di dissipatori e case)
  • Scheda microSD (consigliata da 32GB)
  • Monitor lcd 3,5” Kuman
  • Powerbank da 5V – 2.4A
  • Joystick USB
  • Tastiera USB
  • Mouse USB

Installare Raspbian

Prima di tutto installare SD Card Formatter e al termine formattare la scheda microSD che si ha intenzione di usare sul Raspberry.

Subito dopo scaricare la versione completa di Noobs dal sito ufficiale; estrarre il contenuto e trasferirlo sulla scheda microSD.

Inserire la scheda microSD nello slot del Raspberry PI, collegarlo al televisore tramite cavo HDMI e a un’alimentatore da 5V e seguire le istruzioni a schermo.

Nello specifico spuntare il primo sistema Raspberry PI OS Full a 32 bit, scegliere dal menu a tendina in basso l’Italiano e fare clic su Installa e subito dopo su Sí.

Attendere il completamento del setup.

Configurare Raspbian

Per procedere all’installazione di Retropie è fondamentale configurare la lingua e inserire i dati della propria rete wifi in modo tale da installare gli ultimi aggiornamenti.

Installare Retropie

Retropie viene installato come applicazione da avviare all’accensione e non come unico sistema operativo di Raspbian.

Aprire il terminale e lanciare i seguenti comandi:

sudo apt install git lsb-release

cd git clone –depth=1 https://github.com/RetroPie/RetroPie-Setup.git

cd RetroPie-Setup chmod +x retropie_setup.sh sudo ./retropie_setup.sh

Al termine procedere con l’installazione di base.

Configurare il display

Collegato il display della Kuman ai pin GPIO del Raspberry procedere all’installazione dei primi driver per Raspbian.

Display da 3 pollici e mezzo per Raspberry PI.
  • Aprire il terminale e digitare i seguenti comandi:

sudo rm -rf LCD-show

git clone https://github.com/goodtft/LCD-show.git

chmod -R 755 LCD-show

cd LCD-show/

sudo ./LCD35-show

Il sistema si riavvia e si vedrà sul piccolo schermo. Per ripristinare l’uscita HDMI lanciare il comando:

sudo ./LCD-hdmi

Tuttavia il display della Kuman si attiverà solo se Raspbian è in esecuzione, se invece, si vuole usare con Retropie è necessario da terminale installare dei driver specifici:

cd raspi2fb
mkdir build
cd build
cmake ..
make

install
Raspian Wheezy

sudo make install
sudo cp ../raspi2fb.init.d /etc/init.d/raspi2fb
sudo update-rc.d raspi2fb defaults
sudo service raspi2fb start

Raspian Jessie

sudo make install
sudo cp ../raspi2fb@.service /etc/systemd/system/
sudo systemctl daemon-reload
sudo systemctl enable raspi2fb@1.service
sudo systemctl start raspi2fb@1

uninstall

Raspian Wheezy

sudo service raspi2fb stop
sudo update-rc.d -f raspi2fb remove
sudo rm /usr/local/bin/raspi2fb
sudo rm /etc/init.d/raspi2fb

Raspian Jessie

sudo systemctl stop raspi2fb@1
sudo systemctl disable raspi2fb@1.service
sudo rm /etc/systemd/system/raspi2fb@.service
sudo rm /usr/local/bin/raspi2fb

Infine, lanciare da terminale:

raspi2fb display 1

Raspian Config

Per lanciare Retropie è necessario avviare il sistema da terminale, anche con login automatico.

Per creare una console vintage è sufficiente avere un Raspberry PI, un display da 3,5” della Kuman, un gamepad e una powerbank.

Pertanto bisogna aprire il terminale e lanciare il comando:

sudo raspian-config

Dal menu selezionare Boot Options – Desktop / CLI – B2 Console autologin

A questo punto non rimane altro che riavviare il sistema e notare che verrà mostrato il terminale; per accedere a Retropie sarà necessario lanciare il comando:

emulationstation

Avviare automaticamente Retropie

E’ possibile avviare automaticamente Retropie andando su: Retropie Setup – C Configuration / tools – 802 autostart – 1 Start Emulation Station al boot

Tornare al menu iniziale e fare un riavvio (Perform reboot).

Caricare i giochi

Procurate le roms, ovvero i giochi, copiarle in una pen drive.

Accedere a Raspian-Config e riavviare il sistema in modalità desktop con login automatico. Inserire la pen drive e copiare le roms nelle rispettive console presenti nella cartella di Retropie. Poi, ripetere i passaggi visti nei paragrafi “Raspian-Config” e “Avviare automaticamente Retropie”.

Conclusioni

Raspberry PI è un mini computer, che all’occorrenza, può essere usato per diversi progetti, quali:

  • computer (ad esempio con Raspbian/Ubuntu Mate anche in versione mobile)
  • console (ad esempio con Retropie anche in versione mobile)
  • sistema home theatre (ad esempio con Kodi)
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *