Creare una mappa turistica con indicazioni su Maps

Se state pensando di organizzare una vacanza fai da te è importante preventivamente avere le idee chiare su cosa vedere e come arrivare. Con Google Maps è possibile creare una mappa turistica sia con indicazioni stradali a piedi che con automobile.
Per creare una mappa bisogna avere necessariamente un account Google poi entrare su Google Maps, fare clic sull’icona identificata da tre righe orizzontali e scegliere I tuoi luoghi, spostarsi nel riquadro mappe e in basso fare clic su Crea mappa. Assegnare un nome e una breve descrizione alla mappa. Subito dopo fare clic sull’icona accanto al righello sotto la barra di ricerca, ciò consente di aggiungere indicazioni stradali. Automaticamente viene creato un livello senza titolo predefinito per un viaggio in macchina ma se avete intenzione di muovervi a piedi fate clic alla voce “in macchina” e scegliete l’ultima icona “a piedi”.
E’ possibile memorizzare, per ogni mappa, fino a un massimo di 10 luoghi identificate dalle prime lettere dell’alfabeto.

Giro turistico a Catania

Ipotizzando di fare una gita turistica nella città di Catania cerchiamo i principali luoghi di interesse:

  • Stazione Centrale
  • Piazza Teatro Massimo
  • Palazzo Platamone
    Si trova ulla via Vittorio Emanuele e organizza periodicamente importanti mostre d’arte.
  • Piazza Duomo
    Qui è possibile vedere il Palazzo dei Chierici, il Palazzo degli Elefanti e la Cattedrale.
  • Castello Ursino
    Sede di importanti mostre d’arte nonché museo. Da notare che sulla strada che porta al castello, nell’ex monastero di Santa Chiara organizzano periodicamente delle mostre d’arte.
  • Teatro Romano
    Si trova nella parte alta di via Vittorio Emanuele.
  • Monastero dei Benedettini
    Situato a Piazza Dante e sede della facoltà di lettere dell’Università di Catania. Si trova vicino alla Chiesa di San Nicolò, la più grande di tutta la sicilia.
  • Via Crociferi
    Stradina famosa per il suo barocco.
  • Piazza Università
    Da qui il percorso è piuttosto semplice infatti basterà salire via Etnea e fermarsi ai “Quattro canti”, il punto dove s’incroncia con via San Giuliano famosa per la salita durante le festività agatine, poi Piazza Stesicoro dove è possibile vedere l’Anfiteatro nonché accedere alla “Fiera” il mercatino giornaliero, e poi proseguendo nella passeggiata per via Etnea guardare le varie chiese e palazzi barocchi e concludere la gita nel famoso giardino pubblico dedicato al musicista catanese.
  • Villa Bellini
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *