Crescono i numeri del poker online in Italia. L’importanza del fattore sicurezza

Il mese di ottobre, in Italia, ha visto una crescita di 10 punti percentuali su tornei e cash game online. Il poker si conferma dunque, anche in ambito virtuale, una disciplina molto amata in Italia, ma anche negli altri paesi del mondo, grazie anche alle proposte degli operatori, che mettono sempre più in palinsesto tornei internazionali come la Wsop (World Series of Poker) e che, grazie al supporto della tecnologia, offrono anche crescenti garanzie di sicurezza per tutti gli amatori e i neofiti.

La tecnologia al servizio del poker: quando la sicurezza è un fattore primario

I principali rapporti tematici relativi al Belpaese e all’Europa in generale, evidenziano dunque un boom degli accessi agli operatori che offrono il poker online, con una classifica guidata da nazioni come Francia, Spagna e Portogallo.

Quanto all’Italia, l’aumento dei volumi di gioco ha raggiunto un picco di 10 punti percentuali per i tornei, e di circa 9 punti in merito ai cashgame, riproponendo, seppur in maniera più lieve, l’ondata in crescita della primavera 2020, anche per effetto delle restrizioni connesse all’emergenza.

Si tratta di una tendenza, quella della virata verso il poker online, che mette di certo in luce il fattore sicurezza, il quale, grazie anche alle nuove tecnologie, è sempre più al centro dell’offerta degli operatori legali del Belpaese.

Come?

Innanzitutto va detto che la licenza AAMS (ADM) è fondamentale per garantire privacy e sicurezza all’utente, per cui è sempre bene cercare poker room virtuali dotate di tale autorizzazione, di solito indicata con il relativo numero a fondo homepage, in quanto essa garantisce il rispetto degli standard internazionali in questi ambiti.

Altro importante requisito è quello della sicurezza del software, con l’utilizzo di appositi sistemi di crittografia che impediscono la trasmissione di informazioni sensibili. Molti operatori che offrono il poker online utilizzano ad esempio il metodo “Secure Sockets Layer” (in breve SSL), un canale di protezione che difende dagli hackers la riservatezza nella trasmissione dei dati.

Allo stesso modo funziona la tecnologia RNG, o Random Number Generation, che in poche parole, come dice il nome stesso, non è altro che un algoritmo in grado di generare numeri casuali in modo del tutto automatico, così da garantire la completa trasparenza delle operazioni di gioco. Nel caso poi di alcuni operatori specializzati nel poker, come PokerStars, il software è dotato anche di ulteriori funzioni a prova di sicurezza, come quella che blocca eventuali modifiche del software al momento dell’installazione.

By No machine-readable author provided. Nanami Kamimura assumed (based on copyright claims). – No machine-readable source provided. Own work assumed (based on copyright claims)., Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=472548

L’innovazione passa anche dai pagamenti: gli operatori di poker, gli e-wallet e i Bitcoin

Secondo le ultimissime notizie provenienti da Bloomberg (ovvero il ceo di WPN), pare che i giocatori di poker si stiano affezionando alle forme di pagamento in Bitcoin, con una richiesta di tale metodo da parte del 95 per cento degli utenti.

Un dato che di certo conferma come il poker online e la tecnologia, anche dei pagamenti, vadano crescendo di pari passo.

Se Winning Poker Network (WPN) ha già da tempo implementato le criptovalute, va detto che anche il gigante PayPal  – che peraltro si è aperto allo scambio di criptovalute, rimandando agli inizi del prossimo anno –  si conferma come uno dei metodi di transazione più richiesto dagli appassionati del poker, neofiti ed esperti che siano.

Di certo l’e-wallet aggiunge delle evidenti garanzie di sicurezza alla proposta dell’operatore, poiché, come si sa, permette il completamento della transazione in tempi piuttosto rapidi e senza l’inserimento di dati personali, con costi minimi, se non assenti, a seconda delle operazioni.

Foto di Free-Photos da Pixabay
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *