Dove usare lo SPID

In questo articolo di approfondimento vediamo i principali siti della Pubblica Amministrazione dove è possibile autenticarsi con l’identità digitale, nota con la sigla di SPID.

Comune di residenza/nascita

Le principali città italiane già consentono di accedere a svariate servizi online, come la possibilità di inviare un’istanza per il cambio di residenza.

ANPR

L’anagrafe nazionale popolazione residente consente, al momento, di effettuare una visura della propria situazione anagrafica, comunicata dal comune di residenza.

Agenzia delle entrate

Consente sia di visualizzare informazioni che inoltrare istanze, come inviare il 730 precompilato. Inoltre, è possibile accedere a vari servizi catastali, ad esempio: scaricare la visura storica, planimetria e l’atto di terreni e fabbricati posseduti ma anche registrare contratti di locazione.

INPS

Accedendo alla propria area riservata dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale è possibile vedere l’estratto conto dei contributi versati, nel caso di pensionati, scaricare il cedolino e il CU e inviare istanze.

Fascicolo sanitario

Per accedere alle informazioni registrate sul proprio fascicolo sanitario.

Il portale dell’automobilista

Permette di vedere il saldo punti e la scadenza della patente e informazioni sui veicoli posseduti.

Lo SPID rappresenta l’identità digitale elettronica per accedere ai servizi della pubblica amministrazione.
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *