Excel (L22): Gestione magazzino, carico e scarico merce

In questa guida spieghiamo come usare Excel per gestire un magazzino, specificatamente nel carico e scarico merce.

La cartella di lavoro è formata da 4 fogli:

  1. Magazzino
  2. Carico
  3. Scarico
  4. Confstat (acronimo delle parole configurazioni e statistiche)

Magazzino

Riporta automaticamente tutti i valori presenti nei fogli carico e scarico. Pertanto è possibile visualizzare il prodotto, i pezzi acquistati, venduti, in giacenza, gestire eventuali promozioni (pezzi scontati, sconto e prezzo unitario scontato), il prezzo unitario di acquisto, l’iva, la percentuale di ricarico, il prezzo unitario di vendita e alcune statiche per sapere il totale acquistato e venduto (complessivo, con o senza sconto).

L’unica parte modificabile in questo foglio dev’essere solamente quella riferita agli sconti.

Carico

Il foglio deve includere le seguenti colonne: data, fornitore, descrizione, codice articolo, colore, codice colore – e nell’esempio allegato a questo articolo, indicare il numero di pezzi per ogni misura acquistati, nel caso di un negozio d’abbigliamento o calzature, poi il totale pezzi, il prezzo unitario e il totale acquistato.

Scarico

In questo caso è necessario inserire le colonne: data, fornitore, prodotto, eventuali misure, totale venduto e giacenza (entrambi i valori espressi in pezzi).

Configurazione e Statistiche

Da quest’ultimo foglio è possibile vedere le statistiche sul venduto e la giacenza e impostare la percentuale d’iva , il rincaro nonché il nome dei fornitori.

Scarica modello: carica/scarica magazzino

loading...

6 commenti su Excel (L22): Gestione magazzino, carico e scarico merce

  1. ciao sono una contabile che ha iniziato da qualche giorno a tenere la contabilità di un piccolo negozio di articoli per il golf situato all’interno di un club. Ho subito notato che il controllo del magazzino è fatto manualmente; pertanto ho cominciato a elencare in Excel gli articoli e il costo unitario di carico alla data del 31 dicembre 17 per fare l’inventario.
    Ho trovato on line il vs modello che mi sembra il migliore tra i tanti visti ed è molto utile come esempio ma noto che manca la “giacenza iniziale”: posso sbagliarmi ma senza il caricamento della situazione del magazzino al 1 gennaio 2018, posso avere i flussi del 2018 ma poi a fine anno dovrò fare le somme (x fortuna in xls) per trovare lo stock al 31 dicembre.
    In ogni caso grazie per lo schema messo gratuitamente a disposizione sul web! 🙂
    Anna

      1. Cercando di adattare questo programma a quelle che sono le mie esigenze, sto trovando difficoltà quando dopo aver inserito nel foglio “carico” i dati relativi al Fornitore e nr. dei pezzi, seguo con “Scarico” e relativi dati, quando controllo il foglio “configurazioni e statistiche”, mi accorgo che i dati riportati nelle celle S8 e S9, sono esatti solo per le prime righe deli fogli “Scarico” e “Carico”.
        Non so come poter modificare la formula per risolvere il problema.
        Spero di essere stato quanto più possibile preciso e chiaro, ecco il motivo per il quale volevo poter essere contattato, magari mi riuscivo a spiegare direttamente.

        Grazie

        1. @Maurizio salve al momento non abbiamo una soluzione comunque abbiamo reso pubblico il suo quesito se qualcuno trova una soluzione più adatta la potrà scrivere in questo spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *