Guida Linux Server – Ubuntu (L1): Configurazione

Topserver è il nuovo prodotto di Tophost rivolto a tutti coloro che vogliono avere un server vps, una macchina virtuale dove disporre della massima libertà in termini di configurazioni e sperimentazioni.

Al momento di redigere questo primo capitolo della guida, Topserver è disponibile con le seguenti caratteristiche:

2 core, 512 MB RAM, 20 GB disco rigido (60 Topcoin l’ora)
2 core, 1 GB di RAM, 20 GB disco rigido (100 Topcoin l’ora)
2 core, 2 GB di RAM, 20 GB disco rigido (160 Topcoin l’ora)
4 core, 4 GB di RAM, 20 GB disco rigido (320 Topcoin l’ora)

E possibile scegliere tra i sistemi operativi:

Ubuntu/Linux 14.04
Ubuntu/Linux 14.04 LTS
Debian/Linux 6.0.9 LTS
Debian/Linux 7.5
CentOS GNU/Linux 6.5

Nella prova effettuata abbiamo optato per Ubuntu nella versione 14.04 LTS.

A parte uno scarno pannello di controllo la macchina viene fornita vuota pertanto al fine di usarla come hosting è necessario installare e configurare manualmente le impostazioni essenziali.

Gestione Console SSH

Prima di procedere, se usi Windows, al fine di dare le istruzioni da console SSH è necessario scaricare il programma gratuito Putty. Si tratta di un software stand-alone, ciò significa che non richiede installazione.

Avviato il programma scrivere l’host name o l’indirizzo ip, questo dato si ricava dalla schermata di Tophost -> Topserver, scegliere un nome per salvare la configurazione.

Se l’indirizzo è corretto viene richiesto il nome dell’utente amministratore, di default su Topserver si chiama semplicemente root e la password, si trova nella stessa schermata dell’indirizzo ipv4 cioè Tophost -> Topserver. Da notare che durante la digitazione della password non vengono mostrati per motivi di sicurezza i caratteri a schermo. Se l’autenticazione è corretta iniziamo ad installare l’occorrente:

Installare Mysql 5.5, Apache 2.2, Php 5 ed Ftp

apt-get install mysql-server-5.5 apache2.2 php5 php5-mysql
apt-get install proftpd

I dati per accedere via ftp sono gli stessi di quelli con i quali si accede via ssh con la differenza che il nome dell’host è sftp://indirizzo ipv4

I file e le cartelle devono essere caricate all’interno della directory /var/www/html

Creare Database Mysql

Per usare applicazioni web, come WordPress, Joomla, Drupal, Magento, Zencart ecc. è necessario avere installato mysql per la gestione dei database.

Accedere a mysql come utente root

mysql u root p

Creare un nuovo database

CREATE DATABASE nomedatabase;

Associare al nuovo database un utente e scegliere un password per quest’ultimo:

GRANT USAGE ON nomedatabase.* to altroutente@localhost IDENTIFIED BY ‘altroutentepassword’;

Il nuovo utente deve avere tutti i permessi:

GRANT ALL ON nomedatabase
.* to altroutente@localhost;

Vedere il sito on line

Per vedere il sito digitare sulla barra url del proprio browser, l’indirizzo ipv4. Ad esempio: http://xx.x.xxx.xxx/ le x indicano i numeri poichè un indirizzo è composto esclusivamente da cifre.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *