Importare un database con caratteri accentati

Se avete mai provato ad esportare ed importare un database da un server (locale o remoto) ad un altro, vi sarete sicuramente accorti che i caratteri accentati e l’apostrofo oltre ad altri simboli speciali (come quello dell’euro) vengono trasformati in caratteri incomprensibili, spesso sotto forma di punto interrogativo.
Il motivo è dato dalla codifica dei caratteri, in fase di esportazione sono latin1 mentre in fase di importazione è l’utf8.
Per ovviare a questo problema ci sono varie soluzioni, a volte dipendono anche dal server e dal tipo di mysql e phpmyadmin che si trova installato.
Una delle tante soluzioni possibili che vi consigliamo di effettuare è la seguente: esportate il database e/o le tabelle, scegliendo l’opzione sql.

Esportare il database o le tabelle

A questo punto se importate direttamente il file, si presenterà il problema sopra menzionato, diversamente se aprite il file in locale, noterete che i caratteri speciali si visualizzano, quindi il problema non è nell’esportazione ma nell’importazione. Per ovviare a questo fastidioso problema, fate come segue: aprite con il block notes di Windows (o qualsiasi altro editor) il file e cliccate su salva con nome [esempio:database.txt o database.sql.txt] e sopratutto fate attenzione che in codifica risulta utf-8. Loggatevi al vostro server e in phpmyadmin importate il file è il problema è risolto.

Importare il database o le tabelle

Questo metodo è stato testato con successo sui server gratuiti di Altervista e Netsons e sui server low cost di Top Host nonchè quelli di Hosting Virtuale e anche su server virtuali plesk.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *