Internet Key, Chiavetta, Cos’è, quale scegliere, tariffe

La internet key, conosciuta anche con il termine italiano di chiavetta internet, è un piccolo modem collegabile tramite porta usb ad un computer fisso o portatile che grazie all’uso di una scheda sim consente di connettersi alla rete delle reti sfruttando una rete dati di telefonia mobile.
E’ il modo più economico, facile e rapido per connettersi ad internet, in quanto si può sfruttare una comunissima scheda sim ricaricabile, senza l’obbligo di sottoscrivere abbonamenti vincolanti.

internet key

La connettività

La maggior parte dei dispositivi in commercio, attualmente sono in grado di supportare reti sia a bassa che ad alta velocità.
Esse sono: (dalla velocità più piccola alla più grande)

  • Gprs
  • Edge
  • Umts
  • Hsdpa

La velocità massima raggiungibile, in unici più che in rari casi, può andare con banda hsdpa da 3,6 mbps (dove mb non è MEGABYTE bensì megabit, ricordando che 8 bit corrispondono ad 1 byte, pertanto 8.388.608 bit corrispondono a 1 MegaByte al secondo) fino a 42,2 mbps.

Inoltre la velocità e strettamente legata al piano dati sottoscritto. Ciò fa dedurre che non avrebbe senso possedere una internet key da 43.2 m/ps se si ha un piano tariffario che limita la velocità a 14.4 mbps.

Caratteristiche Tecniche

L’internet key è in grado di gestire la rubrica dei contatti, inviare/ricevere sms e tramite lo slot per schede microsd all’occorrenza può trasformarsi in utile adattatore nonché in scheda di memoria di massa.

Compatibilità

L’internet key è compatibile con i tre principali sistemi operativi diffusi in Italia, i commerciali Windows di Microsoft e iOS di Mac e il gratuito Linux.

I principali produttori

Nonostante ci sia il logo dell’operatore di telefonia mobile in realtà chi produce questo tipo di dispositivo sono due colossi del settore tecnologico: Huawei, Vodafone e Tre, mentre l’italiana Onda Communication, per Tim, Wind, Fastweb, Coop Voce (si proprio la celebre catena di supermercati!), Poste Mobile

Quindi, anche nel caso in cui avete comprato una internet key di un determinato operatore e volete usarla con un altro, potete farlo creando un nuovo profilo, dove l’elemento più importante da inserire è l’apn, il punto di accesso del network. Per fare questa operazione basta aprire il programma di connessione e poi fare clic su Avanzate oppure Impostazioni e cercare la voce Profilo -> Aggiungi -> Scrivere un nome di riferimento e nel box apn, scrivere esattamente l’indirizzo indicato dall’operatore (ad esempio per Tim è ibox.tim.it), confermare facendo clic su ok ed infine rendere il profilo predefinito facendo un ulteriore clic su default o voce simile.

Ecco i valori degli apn dei quattro principali operatori di telefonia mobile nel nostro paese.

Da notare che questi valori apn, valgono esclusivamente per le connessioni tramite internet key mentre per il settore mobile (tablet pc e smartphone) l’apn da configurare è differente!

  • TIM
    APN : ibox.tim.it
  • VODAFONE
    APN : web.omnitel.it
  • WIND
    APN : internet.wind
  • TRE
    APN : tre.it

Le tariffe

Esistono varie tipologie di tariffe: a consumo (paghi quanto navighi), a volume (si ha ogni giorno, settimana oppure mese un definito quantitativo di byte a disposizione), a tempo (stesse condizioni di “a volume” con la differenza che invece di byte il consumo si basa al minuto).

Consigli

Per risparmiare si può acquistare l’internet key con qualche vantaggioso piano promozionale che spesso i vari operatori propongono periodicamente oppure la stessa può essere acquistata nuova o quasi con un risparmio di oltre il 70% su eBay, il sito numero uno di aste on line; mentre per quanto concerne il piano tariffario e da evitare quello a consumo e più consigliabile a consumo.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *