Manuale italiano Chipolo portachiavi Bluetooh

Qualche tempo fa avevamo dedicato un articolo al tracker for key (leggere: Recensione Tracker Bluetooh per Trovare Chiavi, Oggetti e Macchina), un piccolo dispositivo che sfruttando la tecnologia Bluetooh consente di ritrovare chiavi, valigie, portafogli, fotocamere digitali, zaini, borse, perfino animali domestici (cani, gatti, criceti ecc.) e qualsiasi altro oggetto a cui si può collegare un anello metallico. Il tutto entro un raggio dai 10 ai 60 metri, tenendo presente che la batteria va cambiata – in base all’uso – entro 6 mesi o 1 anno.

In questa guida torniamo sull’argomento fornendo un piccolo manuale in italiano di Chipolo, uno dei più popolari tracker Bluetooh.

Per utilizzare Chipolo è necessario avere il dispositivo – che viene già fornito di un pratico anello metallico, una batteria CR2032 già inclusa e un’altra di riserva– e l’app installata sul proprio smartphone o tablet Android oppure su iPhone e iPad.*

Differentemente da altri tracker Bluetooh, Chipolo, solo al primo accesso, richiede una connessione internet attiva per registrare e successivamente effettuare il login. La registrazione può avvenire via e-mail o autorizzando l’app dal proprio account Google (basta avere Gmail) o eventualmente con Facebook.

*Da notare che in un primo momento, almeno sulla confezione, Chipolo era compatibile anche con Windows Phone.

Come funziona Chipolo?

Premettendo che Chipolo richiede una connessione Bluetooh 4.0 non è necessaria alcuna configurazione – ad eccezione di premere due volte il device quando richiesto e del login citato nel precedente paragrafo.

Dall’app è possibile gestire più dispositivi Chipolo pertanto risulta particolarmente importante personalizzare il nome di Chipolo, ad esempio potreste assegnarli l’identificativo di: chiavi di casa o chiavi macchina in base all’uso che desiderate farne, oltre ad associare una delle icone predefinite.

Per trovare Chipolo fare un tocco sulla rispettiva icona e infine su “Squilla per trovare”. Per fermarlo basta premere il pulsante “Ferma lo squillo” oppure premere due volte sul lato destro del dispositivo.

E’ anche possibile eseguire l’operazione inversa, cioè far squillare il cellulare usando Chipolo. In questo caso basta premere due volte sul lato destro del device e lo smartphone (o iPhone) inizia a squillare. L’arresto dello squillo, come visto precedentemente, può avvenire dallo stesso Chipolo con una doppia pressione o dallo smartphone.

Chipolo vs Qilive Tracker

Tornando a citare l’articolo dedicato al tracker Bluetooh ecco una breve analisi su quali sono le sostanziali differenze tra il prodotto venduto da Auchan, sotto il brand Qilive (peraltro le funzionalità sono praticamente identiche a un numero imprecisato di cloni cinesi che circolano nei vari e-commerce) e appunto Chipolo.

Un tracker Bluetooh – oltre a reperire le chiavi o altro oggetto associato – in genere dispone delle seguenti funzionalità:

  • Accensione/Spegnimento
    Più un difetto che un pregio, infatti, non sapendo quando potremmo perdere le chiavi che senso ha disattivare il device solo per risparmiare batteria? Inoltre, anche nel caso in cui non decidiate di spegnere il tracker for key ciò potrebbe succedere lo stesso implicitamente, a causa di una pressione involontaria. Tale funzione fortunatamente è assente su Chipolo.
  • Allarme automatico
    La maggior parte dei tracker Bluetooh includono un fastidioso allarme automatico che si attiva nel momento in cui la distanza tra il tracker e lo smartphone superi la soglia massima. O in altri casi perfino chiudendo l’app o disabilitando il Bluetooth. L’allarme su Chipolo si avvia solo manualmente.
  • Trova la mia auto
    Avendo preventivamente abilitato il GPS è possibile memorizzare la posizione esatta dove è stata posteggiata la macchina. Assente, probabilmente l’unica lacuna di Chipolo.
  • Telecomando remoto per selfie
    L’app del tracker for key è fornita di fotocamera. Ciò consente di usare il dispositivo come telecomando per fare i selfie. Funzione nascosta comunque presente su Chipolo.
  • Registrazione audio
    Sempre grazie all’app di un tracker for key è possibile, con una doppia pressione sul device, attivare il registratore audio dello smartphone. Non prevista su Chipolo.

Chipolo risulta un ottimo dispositivo seppur rispetto ad altri tracker Bluetooh si presenti, solamente con le funzionalità essenziali di: trova chiavi e smartphone nonché telecomando per selfie. Inoltre ha la peculiarità di non spegnersi mai, ciò permette di essere rilevato in ogni momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *