Manuale Vodafone Classic 189N Telefono fisso GSM con sim

La telefonia fissa, per chi la usa soprattutto per ricevere chiamate, ha raggiunto costi piuttosto elevati.

L’alternativa è presto data dalla telefonia mobile tuttavia le persone anziane sono piuttosto restie a rinunciare al classico telefono fisso, inteso non tanto alla linea in sé ma all’oggetto posizionato sul comodino o sulla parete nonché al numero fisso ad esso collegato.

Per tale motivo, negli ultimi anni in commercio è possibile trovare il telefono fisso GSM che funziona con sim card.
Si tratta a tutti gli effetti di un cellulare 2G “mascherato” all’interno di un telefono fisso.

La parte frontale del telefono Vodafone Classic 189N

Uno tra i migliori modelli di telefoni fissi GSM è il Vodafone Classic 189N. Nonostante possa trarre in inganno la presenza del brand del noto operatore di telefonia si tratta di un telefono compatibile con tutti gli operatori di telefonia mobile sia reale (Vodafone, Tim, Wind, Tre Italia e Iliad) che virtuali (ad esempio Kena Mobile o Noitel)*.

Attenzione! Nel caso di operatori virtuali il display mostrerà il messaggio “Servizio non abilitato” ma nonostante tale avviso il telefono funzionerà correttamente.

Contenuto della confezione

La confezione include:

  • Telefono Vodafone Classic 189N
  • Cornetta
  • Cavo RJ11
  • Alimentatore da parete
  • Pacchetto batterie
  • Manuale utente

Poi dovrete fornirvi di sim 2G (le usim, che funzionano solo su rete 3G, non sono supportate).

Interfaccia

Il telefono prodotto da A.D.B Broadband viene proposto solamente nella versione di colore bianco.

Sul fronte troviamo, oltre alla classica cornetta, al display retroilluminato, a un piccolo foro (è il microfono per il vivavoce) e alla tastiera, una serie di tasti speciali, nel dettaglio: direzionali (spostarsi tra le voci dei vari menu), ok (confermare la scelta), altoparlante (attiva/disattiva il vivavoce), power 01 (accendere/spegnere). A ciò si aggiunge un’antennina per ottimizzare il segnale.

Sul retro sono presenti due uscite per aggiungere telefoni extra – mentre potete ignorare l’uscita per la linea fissa poiché serve ai clienti Vodafone fisso che facevano la portabilità del numero di telefonia.

Primo Avvio

La prima configurazione è semplice, consiste nei seguenti step:

  1. Collegare il cavo RJ11 della cornetta sulla porta laterale.
  2. Rimuovere il coperchio del vano batterie.
  3. Inserire la sim in maniera corretta.
  4. Collegare il pacchetto batterie.
  5. Reinserire il coperchio del vano batterie.
  6. Collegare l’alimentatore.
  7. Il telefono si accende automaticamente, inserire eventualmente il pin e premere ok.
  8. Collegare all’occorrenza un secondo telefono, fortemente consigliata la scelta di un cordless, inserendo il cavo RJ11 proveniente dal cordless sull’uscita, posta sul retro, denominata Tel1.
    Attenzione! i telefoni aggiuntivi non sono collegati in parallelo pertanto riattaccando la cornetta, la comunicazione verrà interrotta.
Il retro del Vodafone Classic 189N

Menu

Per accedere al menu, col telefono in stand by, premere il primo tasto posto sulla sinistra (simbolo trattino -).

Il menu si compone delle seguenti voci:

  • Rubrica
  • Messaggi
  • Registro chiamate
  • Impostazioni
  • Servizi

Si accede alle varie voci premendo il tasto di sinistra o il tasto centrale ok mentre per annullare la scelta premere il tasto power 01.

Rubrica

Il telefono gsm Vodafone Classic consente di memorizzare fino a un massimo di 200 contatti sulla memoria interna e 100 sulla memoria della sim.

Inoltre è possibile copiare e/o spostare i contatti da sim al telefono e viceversa.

I contatti possono essere eliminati singolarmente o in blocco da sim e telefono.

La composizione veloce permette di effettuare una chiamata rapida tenendo premuto il rispettivo tasto associato al contatto (da 2 a 9).

Messaggi

Contrariamente a quanto si possa presumere la funzione messaggi consente di visualizzare e scrivere sms solo per servizi Vodafone.

Registro chiamate

In questa sezione si trovano le chiamate perse, le chiamate effettuate e le chiamate ricevute.

Impostazioni

L’utente può modificare, per quanto inerente al telefono, ora e data, lingua (oltre all’italiano predefinito c’è solo l’inglese), il metodo di scrittura, il display (mostrare la data e l’orario), modificare il contrasto, definire l’attesa prima di chiamare (si può impostare un intervallo di 3, 4 o 5 secondi) e impostare il tempo della retroilluminazione.

Per quanto concerne le chiamate può stabilire: il numero chiamante, l’avviso di chiamata, la deviazione di chiamata, il blocco delle chiamate, la ricomposizione automatica e la modalità di risposta.

All’interno del sottomenu impostazione si può definire la suoneria e il volume delle chiamate (16 differenti melodie), dei messaggi, della tastiera, all’accensione e allo spegnimento.

Nella sezione sicurezza impostare o modificare un pin per la sim.

In caso di problemi è possibile fare un soft reset selezionando la voce “Ripristina impostazioni iniziali” (per maggiori informazioni vedere paragrafo successivo “Reset”).

Servizi

Le voci di questo menu dipendono dall’operatore di telefonia mobile in uso. Generalmente è possibile attivare da questa sezione il roaming.

Reset

In caso di malfunzionamento del telefono fisso GSM Vodafone Classic 189N è possibile eseguire, dapprima, un soft reset, dal menu spostarsi su Impostazioni selezionare la voce Ripristina Impostazioni di fabbrica e confermare la scelta. Il dispositivo si riavvia. Tale funzione non cancella messaggi e registro chiamate.

Qualora il soft reset non abbia dato alcun risultato positivo o non sia stato possibile eseguirlo – – ad esempio se non viene riconosciuta la sim – è il momento di eseguire un hard reset effettuando i seguenti passaggi:

  1. Staccare l’alimentatore
  2. Rimuovere la batteria
  3. Estrarre la sim e attendere qualche secondo
  4. Reinserire la sim
  5. Reinserire la batteria
  6. Accendere il telefono usando il tasto power 01
  7. Riattaccare l’alimentatore

Backup

In caso di blackout, il telefono fisso GSM Vodafone Classic 189N continuerà a funzionare per diverse ore grazie al pacchetto di 3 batterie NI-MH AA650mAh 3.6V.
Qualora le batterie si esaurissero il telefono si potrà comunque usare collegandolo al caricabatterie da 5V – 1A.

Conclusioni

Il Vodafone Classic 189N rappresenta una delle migliori proposte per convincere una persona anziana ad abbandonare la telefonia fissa per la telefonia mobile, col vantaggio di costi più contenuti e non rinunciando al tradizionale telefono fisso da scrivania. Basti pensare ad esempio all’offerta Iliad che con solo 4,99 euro al mese si hanno chiamate illimitate – oltre ai messaggi e appena 40 MB di traffico che però non possono essere usati su questo telefono – e servizi già inclusi come Il chi è (la Telecom Italia – ora TIM – fa pagare circa 3 euro al mese per avere questa opzione), la segreteria telefonica, l’avviso di chiamata e molti altri.

loading...

6 commenti suManuale Vodafone Classic 189N Telefono fisso GSM con sim

  1. salve
    vorrei sapere come si può alzare la suoneria del telefono perchè mia suocera ha problemi di udito
    modello del telefono : Vodafone Classic

    grazie Maurizio

  2. buongiorno
    vorrei sapere come alzare il volume per la conversazione dato che non si sente quasi nulla e quindi mia suocera non riesce ad utilizzarlo
    grazie Marina

  3. Buonasera a me da ieri mi compare chiamata di emergenza e non mi fa tel e non mi squilla
    Hi chiamato 4 volte 190 ma nessuno mi ha risolto il.problema
    La prego di aiutarmi ho mio marito invalido e il tel 189 é comodissimo

  4. abbiamo perso il manuale per l’impostazione del telefono postemobile.Come posso fare per ricevere un nuovo manuale d’uso

  5. Buona sera
    la dicitura servizio non abilitato con sim Iliad credo si riferisca al fatto che disabilita la porta Tel 1 e Tel 2 per le chiamate da cordless. Ho testato personalmente il Vodafone Classic con sim ILIAD a 4,99 solo chiamate, impostando la rete su Wind, ma il cordless riceve tranquillamente le chiamate ma non riesce a chiamare. Quando compone il numero, il display del Vodafone classic da linea occupata ma non chiama. Usando invece il telefono vodafone classic direttamente, funziona bene sia in ricezione che in chiamata. Molto strana questa cosa. C’è forse qualcosa da impostare, qualche codice segreto per sbloccare il tutto?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *