Power Point (L5): le Animazioni della Presentazione

La differenza tra un documento Word ed uno di PowerPoint è legato al tipo di contenuti. Nell’elaboratore di testi i contenuti sono statici, mentre su PowerPoint sono dinamici.

La scheda Animazioni è costituita da tre gruppi: Anteprima, Animazioni e Transizione della diapositiva. 

powerpoint-animazioni

Il primo gruppo non richiede alcuna descrizione, poichè un clic sull’icona avvia la preview.

Il secondo gruppo, Animazioni, consente di inserire un’animazione tra quelle fornite dalla suite oppure di crearne una personalizzata.

Le transizioni disponibili sono: nessuna, dissolvenze, cascate, scorri e copri, strisce e barre e casuale.

Da notare la differenza tra animazione e transizione. L’animazione è legata specificatamente all’oggetto selezionato mentre la transizione riguarda il passaggio da una diapositiva all’altra.

Inoltre si può decidere se aggiungere un audio di sfondo, la velocità e se applicare a tutte le slide (incluse quelle future). 

Le ultime due opzioni sono inerenti il passaggio alla slide successiva, con un clic del mouse o automaticamente dopo un periodo definito in minuti e secondi.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *