Quali sono i caratteri speciali della tastiera italiana?

La tastiera italiana formata da 104/105 tasti include diversi caratteri, dove, oltre alle lettere (A-Z) e ai numeri (0-9), ci sono i simboli, i cosiddetti caratteri speciali. Essi si dividono in quattro livelli.

Caratteri speciali di primo livello

Non è necessario fare alcuna combinazione per scegliere un simbolo. Qui vi rientrano, per la tastiera italiana:

  • le cinque vocali con l’accento grave “à, è, ò, ù ed ì nonché l’apostrofo/accento ” ‘ “.
  • i principali caratteri di punteggiatura: il punto “.”, la virgola “,” e il trattino “-“;
  • Alcuni caratteri, tipicamente matematici, quali: il più “+”, il meno “-” il minore”<“, la sbarra “\”.

Caratteri speciali di secondo livello

Si ottengono tenendo premuto il tasto SHIFT – su alcune tastiere denominato PAUSA o MAIUSC – unitamente al simbolo di riferimento.

Con questa combinazione otteniamo:

  • La barra verticale |
  • Il punto esclamativo !
  • Le virgolette “
  • La valuta della sterlina £
  • La valuta del dollaro $
  • La percentuale %
  • La E commerciale &
  • La sbarra da destra /
  • Apertura parentesi tonda (
  • Chiusura parentesi tonda )
  • Uguale =
  • Il punto interrogativo ?
  • Accento circonflesso/La potenza ^
  • Il maggiore >
  • Il punto e virgola ;
  • I due punti :
  • Il trattino basso/underscore _
  • La lettera e con l’accento acuto é
  • Il simbolo dell’asterisco/moltiplicazione *
  • La c con cediglia usata nel dialetto friulano ç
  • Il simbolo del grado °
  • Il paragrafo §

Caratteri speciali di terzo livello

Si ottengono tenendo premuti insieme il tasto CTRL, ALT e il rispettivo simbolo oppure con ALT GR.

In questa maniera si possono inserire i seguenti caratteri:

  • Valuta dell’Euro €
  • Chiocciola per indirizzi email@
  • Cancelletto/Hastag #
  • Parentesi quadra aperta [
  • Parentesi quadra chiusa ]

Caratteri speciali di quarto livello

E’ l’ultimo livello disponibile per la tastiera italiana, e si ottiene tenendo premuti insieme i tasti ALT GR (oppure CTRL e ALT), con SHIFT (conosciuto come PAUSA o MAUSC) e il rispettivo simbolo. Ecco cosa troviamo:

  • Parentesi quadra aperta {
  • Parentesi quadra chiusa }

Mappa caratteri

Indipendentemente dal sistema operativo in uso è possibile inserire ulteriori caratteri speciali, cercando il rispettivo codice, o facendo copia-incolla del simbolo. Basta andare generalmente tra gli accessori e cercare la mappa caratteri. Anche programmi di videoscrittura come Word integrano tale funzionalità.

Alcuni caratteri speciali della tastiera italiana.
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *