Quando scade la presentazione del 730 precompilato 2020?

A causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 è cambiata la data di scadenza per la presentazione della dichiarazione precompilata dei redditi 730 del 2020 per l’anno d’imposta 2019.
Già dal 5 maggio accedendo al sito dell’Agenzia delle Entrate o, per i pensionati, dal sito dell’INPS è possibile visualizzare il 730 precompilato.
Il termine ultimo per inoltrare il 730 precompilato non è più il 23 luglio 2020 bensì il 30 settembre 2020.
Rimangono invariate le modalità di presentazione del 730: autonomamente accedendo al sito tematico della Precompilata (le modifiche e l’invio possono avvenire a partire dal 14 maggio); mediante un CAF; tramite un sostituto d’imposta (il datore di lavoro) che fornisce il servizio di assistenza fiscale diretta.

L’importo della dichiarazione precompilata va versato tramite modello F24.

Cosa contiene la Precompilata 2020

La dichiarazione precompilata 2020 include i dati aggiornati sulla CU, eventuali famigliari a carico, immobili, spese sanitari e altri oneri.

Tali dati possono essere modificati o integrati.

Attenzione! E’ importante ricordare che accettare incondizionatamente la dichiarazione senza l’apporto di alcuna modifica comporta l’archiviazione della dichiarazione stessa e la possibilità di non essere sottoposti a ulteriori controlli.

Come inviare la Precompilata 2020

La Precompilata 2020 può essere accettata così com’è o modificata.

Gli step da eseguire sono:

  1. Visualizzare i dati
  2. Scegliere il modello
  3. Compilare e inviare
  4. Visualizzare il messaggio di conferma dell’invio

La parte, che apparentemente, può risultare più complessa è la scelta del modello. Il sito offre tre template: 730 precompilato, Redditi PF Web e Redditi PF Online.

Se non si hanno particolari esigenze scegliere 730 Precompilato.

  • 730 Precompilato

è il modello per lavoratori dipendenti e pensionati. Il contribuente che ha il sostituto d’imposta (datore di lavoro o ente pensionistico) ottiene il rimborso direttamente nella busta paga o nella rata di pensione. Se, invece, deve versare delle somme, queste vengono trattenute dalla retribuzione o dalla pensione.

  • Redditi PF WEB

Redditi PF Web è l’applicazione che consente di compilare i principali quadri del modello Redditi PF (fascicolo 1 e, in parte, fascicolo 2) senza scaricare alcun software. Non possono utilizzare Redditi PF Web (ma devono utilizzare Redditi PF Online) i contribuenti soggetti agli ISA, con redditi da partecipazione o che devono presentare il modello IVA.

  • Redditi PF Online

Redditi PF Online è il software completo per la compilazione del modello Redditi PF (fascicoli 1, 2 e 3), utilizzabile da tutti i contribuenti con l’installazione sul proprio pc di un apposito programma. Devono utilizzare Redditi PF Online i contribuenti soggetti agli ISA, con redditi da partecipazione o che devono presentare il modello IVA.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *