Rendimenti buoni fruttiferi 2019: 4,74% e 18,60%

Il valore sottoscritto dei buoni fruttiferi postali è sempre garantito.

A giugno 2019 sono state emesse le nuove serie di buoni fruttiferi postali dematerializzati nella versioni 3×2 e 3×4.
Il buono 3×2 se mantenuto fino alla scadenza dei sei anni corrisponderà un tasso netto del 4,74% mentre il buono 3×4 mantenendolo fino alla scadenza dei 12 anni comporterà un profitto pari al 18,60%. Ma andiamo con ordine è vediamo nei dettagli le due nuove emissioni.

Tutti i tassi riportati in questo articolo sono netti, quindi privi del trattenuta fiscale del 12,50%.

Buono 3×2

Al compimento del primo triennio corrisponde un tasso netto annuo (dal primo al terzo anno) dello 0,31% per un interesse totale 0,93%.
Se il buono viene mantenuto per 6 anni, invece, viene corrisposto un tasso netto annuo (dal primo al sesto anno) dello 0,79% per un interesse totale 4,74%.

Buono 3×4

Nel primo triennio consente di ottenere un tasso netto annuo (dal primo al terzo anno) dello 0,31% – lo stesso del buono 3×2 – per un interesse totale 0,93%.
Al compimento del sesto anno il tasso netto annuo (dal primo al sesto anno) è dello 0,66% – inferiore di 0,13% rispetto al buono 3×2 – per un interesse totale 3,96%.
Al compimento del nono anno il tasso netto annuo (dal primo al nono anno) è dell 1,10%, per un interesse totale 9,90%.
Infine se il buono viene mantenuto fino alla scadenza, ovvero al compimento del dodicesimo anno, il tasso netto annuo (dal primo al dodicesimo anno) è del 1,55%, per un interesse totale 18,60%.

E il buono ordinario?

Il buono ordinario dal primo al quinto anno corrisponde un tasso netto annuo dello 0,04%, al sesto anno dello 0,11%, al settimo anno dello 0,16%, all’ottavo anno dello 0,19%, al nono anno dello 0,24%, al decimo anno dello 0,28%, all’undicesimo anno dello 0,32%, al dodicesimo anno dello 0,37%, al tredicesimo anno dello 0,40%, al quattordicesimo anno dello 0,44%, al quindicesimo anno dello 0,47%, al sedicesimo anno dello 0,60%, al diciassettesimo anno dello 0,77%, al diciottesimo anno dello 0,97%, al diciannovesimo anno del 1,16% e al ventesimo anno del 1,33%. Se il buono viene mantenuto per tutta la sua durata complessiva corrisponde un tasso netto totale 8,01%.

Il buono all’indicizzazione

Ha una durata decennale e fornisce un tasso annuo fisso lordo dello 0,10% a cui si aggiunge il tasso legato all’inflazione italiana.

Conclusioni

Se si ha intenzione di investire per un periodo non superiore a 6 anni la scelta dovrebbe optare per il buono 3×2 che consente di ottenere lo stesso tasso nel primo triennio e lo 0,13% in più rispetto al buono 3×4.

Per chi ha intenzione di investire a lungo termine il buono 3×4, mantenuto fino alla scadenza propone un tasso complessivo piuttosto alto: il 18,60%.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *