Spiegare la carta prepagata a persona anziana

Dopo aver visto Come spiegare il bancomat a persona anziana, oggi ci occupiamo della carta prepagata, particolarmente indicata per gli acquisti online.

Le principali carte prepagate sono emesse da Poste Italiane, quali la Postepay standard e la Evolution, quest’ultima consente di inviare anche bonifici. Altre carte prepagate molto usate sono Hype e Paypal.

La richiesta e l’attivazione della carta può essere effettuata anche online.

Caratteristiche della carta

La carta di credito prepagata è fornita di due lati: frontale e posteriore.

Lato frontale della Postepay.

Ci focalizziamo sui principali dati fondamentali per l’acquisto online:

Sul lato frontale troviamo:

  • Numero di carta, composto da 16 cifre.
  • Intestatario.
  • Data di scadenza, nel formato mm/aa.

Mentre sul lato posteriore c’è il CVV2 essenziale per finalizzare il pagamento online.

Un altro elemento importante, però per gli acquisti fisici, è il simbolo del Contact Less, una tecnologia che consente di effettuare shopping senza inserire il PIN.

La ricarica

Differentemente dal Bancomat dove la liquidità è associata al conto corrente, la prepagata va, invece, all’occorrenza, ricaricata.

La ricarica ha un costo di commissione e può essere eseguita fisicamente presso punti vendita convenzionati, ATM e online.

Che cosa si può fare?

Ha le medesime funzionalità di un Bancomat quindi è possibile: prelevare all’ATM, effettuare pagamenti nei negozi fisici e online.

Il prelievo

Recarsi all’ATM, inserire la carta, selezionare la funzionalità di prelievo, scegliere l’imposto predefinito o indicarne uno personalizzato e autorizzare l’operazione digitando il codice PIN a cinque cifre.

Il PIN è segreto, non deve essere mai comunicato a nessuno.

Il prelievo all’ATM necessita l’inserimento del PIN.

Modalità di pagamento

Il pagamento tramite moneta elettronica prepagata può avvenire via POS o virtualmente.

Pagamento via POS

È necessario digitare il PIN per autorizzare l’acquisto fisico, tranne nel caso in cui il costo sia inferiore a 25 euro e la carta sia fornita di Contact less.

POS portatile utilizzato per consegne a domicilio.

Pagamento virtuale

Per acquistare online è necessario indicare: numero di carta, data di scadenza, intestatario e le ultime tre cifre del CVV.

Oltre a questi dati potrebbe essere necessario digitare anche la OTP, una password usa e getta inviata via sms o notifica push dell’app ufficiale.

Funzionalità extra

Alcune carte prepagate come la Postepay Evolution e l’Hype sono fornite anche di codice IBAN, ciò consente di utilizzarla sia per inviare sia per ricevere bonifici bancari.
Tuttavia tale funzionalità prevede, generalmente, un canone mensile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.