Statistiche web Vivere senza televisione nel 2023 | Computer e Web

Vivere senza televisione nel 2023

Dopo aver visto come sia possibile vivere senza social network nel 2023, oggi ci occupiamo di come poter vivere anche senza televisione scegliendo come alternativa i servizi on demand privi di pubblicità sia gratuiti sia a pagamento.

L’alternativa

L’on demand gratuito senza pubblicità è proposto da RaiPlay mentre a pagamento (il cui costo, comunque, sarebbe poco più di quello che si paga per il canone tv) è rappresentato da diverse piattaforme disponibili, tra cui: Amazon Prime Video, Infinity, Now Tv, Netflix, Dazn ed Eurosport.

I contenuti sono suddivisi per aree tematiche: cinema, sport, bambini, documentari, musica, cultura, informazione ecc.

Addio canone

Vivere senza televisione significa prima di tutto risparmiare 90 euro l’anno (€ 7,50 al mese) dovendo tuttavia ricordarsi di presentare all’Agenzia delle Entrate un’autocertificazione dove si dichiara di non possedere alcun televisore o altro dispositivo (incluso il turner tv collegabile al pc) in grado di ricevere il segnale via etere e/o sat.

Altri vantaggi di non possedere il televisore sono:

  • Evitare le numerose interruzioni pubblicitarie presenti in forma sempre più massiccia su tv nazionali e locali;
  • Evitare di seguire un’informazione piuttosto manipolata (basta vedere ciò che è successo durante la Pandemia);
  • Evitare programmi trash come talent show, reality show e talk show politici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *