Webpatente simulazione quiz patente A – B

Webpatente è un software disponibile sia on line sia off line (ndr realizzato in javascript, giunto alla versione beta rev. 14) che consente di compiere una simulazione dell’esame teorico per conseguire la patente di categoria A/A1 (patentino per guidare ciclomotori e motocicli) e la patente B (autoveicoli). Il programma, è ideato dal professore Roberto Mastri del Liceo Malphighi di Bologna, ed è compatibile con sistema operativo: Windows – Linux – Mac.

software di simulazione per l'esame teorico della patente e patentinoUna volta installata e avviata, l’applicazione si suddivide in sei sezioni: Simulazione di esame; Esercizio per Argomento; Soluzioni dei quiz; Risultati delle prove; Manuale di teoria. Cliccando sulla prima voce, simulazione di esame. Poi, cliccare su nuova scheda, per avviare una simulazione. Da gennaio 2011, per conseguire il patentino e la patente B è consentito un margine di errore fino a quattro (commettendo cinque o più errori, si viene bocciati) su un totale di quaranta domande per risultare idonei e potersi preparare per l’esame successivo, quello di pratica (vi verrà consegnato il foglio rosa per esercitarvi). Rispetto al precedente esame, da quest’anno sono aumentate il numero di domande (dieci in più; 30 contro 40); invariato il margine di errore (sempre il massimo è di 4) e ampliato il numero di argomenti (da 3 per 10 argomenti, con la nuova formula si passa: 2 domande per 15 argomenti principali ed 1 domanda per 10 argomenti minori, su un totale di 25 argomenti).
L’interfaccia grafica di web patente è letteralmente identica a quella che vi ritroverete tra i banchi della motorizzazione, la differenza è dovuta che in sede ufficiale d’esame, dovrete inserire la smart card, che identifica la vostra persona e dove verranno memorizzate le risposte ai quesiti, l’altra caratteristica è dovuta alla modalità d’interagire, dal mouse di casa al touch screen. Per rispondere, dopo aver avviato una nuova sessione, fare un tocco o cliccare su V (nel caso consideriate la domanda Vera) o su F (in caso contrario, ritenete che sia falsa). Per proseguire, fare clic sulla freccia a destra, nel caso in cui ci abbiate ripensato, potete tornare indietro, cliccando sulla freccia a sinistra e modificare l’esito. Al termine vi chiede di confermare o rivedere i quesiti (riepilogo domande e poi chiudi esame, altra lieve differenza rispetto a quello originale). Ricordiamo che una volta confermata la chiusura non sarà più possibile modificare le risposte e il risultato sarà definitivo. Infine, ci preme ricordare che l’esame teorico per il conseguimento della patente è tra i più atipici del settore, infatti, ci chiediamo ma in quale altro esame ci possono capitare le domande identiche del ministero delle infrastrutture e dei trasporti, in altre parole, se imparate e memorizzate bene i quesiti, oltre a capirli, vi ritroverete come quando si fa un cruciverba, essere in grado di sapere subito le soluzioni. Esercitatevi e state attenti ai trabocchetti! Buona Fortuna!

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *