Guida eBay (L1): Aste on Line – Registrazione

Fondato in America nel 1995, eBay è giunto in Italia nel 2001 diventando in breve tempo il sito numero uno di aste on line nel nostro paese.

Previa registrazione, su eBay si può comprare e vendere di tutto e di più, da oggetti rari di antiquariato ad oggetti futili dimenticati in qualche vecchia cantina che possono essere recuperati e “monetizzati”.

Esistono due forme di acquisto, l’asta: dove l’ultimo utente che offre il prezzo più alto entro il termine di scadenza dell’asta si aggiudica l’oggetto; e il compralo subito, dove non è necessario competere ma come in un normale e-commerce mettere nel carrello e aggiudicarsi subito l’articolo.

Il prodotto verrà recapitato all’indirizzo indicato e può essere pagato in una delle forme di pagamento accettate dal venditore e dal regolamento di eBay: Paypal, Bonifico Bancario, Vaglia Postale, Assegno e nel caso di venditore professionista Carte di Credito.
Nota: la Ricarica Postepay non è una forma di pagamento consentita da eBay

Poi, uno degli aspetti più importanti di eBay è legato ai feedback, ovvero la reputazione degli utenti (di questo argomento c’è ne occuperemo in un prossimo articolo di approfondimento).

Come è gia possibile notare da questo primo capitolo della guida eBay gli approfondimenti da trattare sono molti sia dal punto di vista dell’acquirente, il quale sosterà esclusivamente le spese sul costo del prodotto (solo nel caso in cui se lo aggiudica) e delle eventuali spese di spedizione e commissioni sui pagamenti (nel caso paga con Bonifico, Vaglia o Contrassegno mentre con Paypal l’addebito delle commisioni è sempre nei confronti del venditore); mentre dal punto di vista di chi vende oltre alle commissioni, se sceglie come forma di pagamento Paypal, dovrà sostenere quelle su eBay (le principali sono: Foto, Inserzione e commissione sul venduto). Beh, adesso fermiamoci è andiamo con ordine, inziando dall’iscrizione sul sito di eBay Italia!

Registrazione

Digitare sulla barra degli indirizzi del proprio browser ebay.it e fare clic su Registrati.

Riempire tutti i campi del modulo sulle informazioni personali; poi scegliere l’id utente, la password ed una domanda e risposta segreta ed infine accettare l’accordo per gli utenti e le regole sulla privacy, in quest’ultimo caso per proseguire sarà necessario digitare il codice di verifica visualizzato nell’immagine e accettare le condizioni di utilizzo e la privacy.
Una volta compilati i tre moduli fare clic su “Crea il mio account eBay”.

Confermare l’identità

Per garantire la sicurezza è necessario verificare la propria identità. Ci sono due modi per compiere questa operazione, tramite carta di credito oppure telefonicamente. Scegliere una delle modalità e fare clic su continua.

La prima modalità è fondamentale per mettere oggetti in vendita su eBay. Selezionando questa preferenza, verrà richiesto di inserire i dati della propria carta di credito (anche Postepay).

Mentre scegliendo la seconda opzione, il sistema chiamerà e leggerà un pin a 4 cifre, che verrà inserito nella pagina successiva.

Selezionare l’opzione chiamami subito o chiamami tra due minuti e poi fare clic su chiamami.

A questo punto inserire le quattro cifre nel modulo indicato e fare clic su continua.

Per concludere la registrazione convalidare il proprio indirizzo email facendo clic sul pulsante “Attiva subito” inviato dal sistema eBay.it

Tornare su eBay.it e inserire il nome utente e la password scelti in fase di iscrizione. Adesso potete iniziare a fare shopping e partecipare alle aste.

Nota: su eBay.it sono presenti numerose icone, come quella che indica un nuovo utente e che verrà visualizzata nei primi tempi che si utilizza il numero uno di siti d’aste.

Mentre per mettere in vendita gli oggetti sarà richiesta una nuova verifica che vedremo nella prossima guida: Come Vendere su eBay.it

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *