Primi programmi in C++

Per scrivere in C++ è necessario, sotto ambiente Windows, installare un compilatore e, preferibilmente – ma fortemente consigliato — anche un IDE, ovvero un unico ambiente integrato di sviluppo.

Il software usati in questo articolo sono:

Effettuata l’installazione di entrambi i programmi, aprire Code::Blocks, poi clic su New project e su Console. Ed ecco che il software crea un semplice programmino che mostra a schermo la scritta Hello world.

Primo programma: mostrare un testo (cout)

Le istruzioni per visualizzare a schermo un testo definito dal programmatore, tramite cout.

#include <iostream> /* richiama la libreria con le funzioni standard di C++ */

using namespace std; /* utilizza i caratteri standard di C++ */

int main() /* istruzione standard per iniziare a scrivere un programma in C++ */
{
cout << “Computereweb.eu” << endl; /* l’istruzione cout viene usata per mostrare a video il testo inserito tra virgolette mentre endl consente di andare a capo. */
return 0;
}

hello-word-c

Secondo programma: operazioni artimetiche (cout, cin e variabili)

Istruzioni per effettuare una singola operazione aritmetica tra due valori digitati dall’utente. Oltre all’uso di cout, si adoperano le variabili e cin, per l’inserimento dei dati.
Ai caratteri alfanumerici inseribili con cin (tipo di variabile char, float o int) è possibile effettuare semplici operazioni aritmetiche tramite gli operatori: moltiplicazione (*), divisione (/), somma (+) e sottrazione (-).

#include <iostream> /* richiama la libreria con le funzioni standard di C++ */

using namespace std; /* utilizza i caratteri standard di C++ */

int main () /* istruzione standard per iniziare a scrivere un programma in C++ */

{

int a,b; /* dichiarazione di due variabili di tipo intero; per usare valori decimali usare il tipo di variabile float */

cout <<“Scrivere il secondo numero: ” <<endl; /* Chiede all’utente di scrivere il primo numero */

cin >>a; /* tramite l’istruzione cin si permette all’utente di inserire il valore della prima variabile */

cout<<“Scrivere il secondo numero: ” <<endl; /* Chiede all’utente di scrivere il secondo numero */

cin >>b; /* l’utente introduce il valore della seconda variabile */

cout <<“Il risultato e’=” <<a+b; /* Viene mostrato il risultato della somma tra le due variabili. E’ anche possibile sostituire la somma, con la sottrazione, la divisione o la moltiplicazione. */

return 0;

}

operazioni-aritmetiche-c

Se nel primo programma abbiamo visto l’istruzione cout che serve per mostrare un testo a schermo, in questo secondo programma, invece, vedremo l’istruzione cin che consente all’utente di inserire dati, l’uso delle variabili e delle principali operazioni aritimetiche.

Infatti, testo oltre ad essere scritto direttamente all’interno dell’istruzione cout può essere definito tramite variabili e costanti.

Esse sono due elementi fondamentali in qualsiasi linguaggio di programmazione, incluso il C++.

Come si deduce dal nome, la variabile include dei valori che possono cambiare diversamente dalla costante che comprende solo valori statici.

Per dichiarare una variabile su C++ bisogna dapprima definirne il tipo, poi il nome e il valore.

La variabile può essere di tipo:

  • int // numero intero
  • char // carattere

Il nome della variabile può essere alfanumerico ma iniziare sempre per lettera.

Esempio di come dichiarare una variabile:

char lettera =’A’;

Nel caso di più variabili:

char lettera = ‘A’, lettera2 = ‘B’, lettera3 = ‘C”;

Per visualizzare il risultato della variabile si utilizza l’istruzione cout

cout << nomevariabile;

oppure cout <<nomevariabile1 <<nomevariabile2;

Finora abbiamo visto come mostrare un testo o il contenuto di una variabile precedentemente definito nel linguaggio sorgente. Adesso, invece, creiamo interrattività con l’utente consentendo allo stesso l’inteserimento del testo a schermo.

Terzo programma: condizione se e altrimenti (cout, cin, variabili, if ed else)

Il programma esegue un’operazione se si verifica la condizione o eventualmente ne verifica un’altra. All’uso di cout, cin e delle variabili si adoperano le istruzioni if e la sua eventuale else.
Agli operatori aritmetici (* / + -) si possono usare gli operatori relazionali (maggiore >, minore <, uguale ==, diverso !=, maggiore o uguale >= e minore o uguale <=) o anche gli operatori logici (not ! and && or ||).

#include <iostream> /* richiama la libreria con le funzioni standard di C++ */

using namespace std; /* utilizza i caratteri standard di C++ */

int main () /* istruzione standard per iniziare a scrivere un programma in C++ */

{

int a,b; /* dichiarazione di due variabili di tipo intero; per usare valori decimali usare il tipo di variabile float */

cout <<“Scrivere il secondo numero: ” <<endl; /* Chiede all’utente di scrivere il primo numero */

cin >>a; /* tramite l’istruzione cin si permette all’utente di inserire il valore della prima variabile */

cout<<“Scrivere il secondo numero: ” <<endl; /* Chiede all’utente di scrivere il secondo numero */

cin >>b; /* l’utente introduce il valore della seconda variabile */

if(b!=0) /* La condizione IF imposta come regola che il valore della variabile deve essere diversa da zero */

cout <<“Il risultato e'” <<a/b; /* Se la condizione si verifica la dichiarazione viene eseguita */
else /* con l’istruzione ELSE impostiamo cosa fare in caso in cui la dichiarazione non si verifica; non impostando Else il programma non effettuerà alcuna operazione. */
cout <<“Errore”;

return 0;

}

istruzione-if-else-c

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *